Quantcast

Coreglia, si amplia l’orario della materna di Calavorno. Più trasporti per i bambini del Fondovalle

Aperte le iscrizioni per il prossimo anno scolastico. L'assessore Lara Baldacci illustra le novità

Iscrizioni aperte per le scuole di Coreglia. Novità in arrivo per le scuole materne di Coreglia capoluogo e Calavorno e per la scuola elementare di Coreglia per l’anno scolastico 2021/2022: allungamento dell’orario per la scuola di Calavorno e massimo impegno per estendere il servizio di trasporto scolastico per i bambini che dal Fondovalle o da altri comuni vogliono raggiungere le scuole di Coreglia capoluogo.

Due azioni volute dall’assessora all’istruzione, Lara Baldacci, per consentire ai tre plessi scolastici di crescere nel numero degli iscritti e ai genitori di poter contare su servizi di qualità, sempre più vicini alle esigenze delle famiglie.

“Le esigenze delle famiglie vanno accolte, capite e trasformate in nuove opportunità – spiega Lara Baldacci – Riorganizzando gli orari e prevedendo servizi aggiuntivi riusciamo a offrire un servizio migliore per i cittadini, che saranno quindi maggiormente invogliati a iscrivere i propri figli nelle nostre scuole. Il tema scuola è centrale nella nostra amministrazione e lo è da tutti i punti di vista: non solo, quindi, per quanto riguarda l’edilizia scolastica, ma anche per quello che concerne la qualità della didattica e le opportunità a disposizione dei genitori, che possono così conciliare con più facilità la gestione dei figli con il lavoro e le incombenze quotidiane”.

Con l’ampliamento dell’orario della scuola dell’infanzia di Calavorno i bambini potranno infatti entrare prima la mattina e uscire dopo il pomeriggio, usufruendo di tutti i servizi e tutte le opportunità che la scuola mette loro a disposizione. È infatti riconosciuto il valore dell’offerta didattica della scuola di Calavorno e la professionalità del personale che accoglie quotidianamente i bambini in un ambiente completamente rinnovato, spazioso, sicuro e moderno. Novità anche per quanto riguarda la scuola dell’infanzia e la primaria di Coreglia. “Le scuole di Coreglia capoluogo rappresentano due eccellenze per il territorio – aggiunge -. Scontano però il problema della distanza: per questo motivo, in base alla domanda che ci sarà, abbiamo intenzione di attivare un servizio di trasporto scolastico dedicato per i bambini che vivono nel Fondovalle o che provengono dai comuni limitrofi, senza gravare sulle famiglie”.

La scuola elementare di Coreglia rappresenta un unicum: è infatti uno dei rari esempi di applicazione del metodo Montessori in provincia di Lucca. La scelta di applicare l’approccio montessoriano deriva dalla volontà di offrire ai giovani studenti una didattica inclusiva che accoglie l’emotività del bambino, ne rispetta i temi di apprendimento e ne sviluppa l’indipendenza e l’autonomia. Il metodo Montessori, solitamente utilizzato nei nidi o nelle scuole dell’infanzia, trova nella primaria la sua naturale evoluzione, portando i bambini ad approfondire spontaneamente gli argomenti di studio, scegliendo da soli gli strumenti utili all’apprendimento. 

Per eventuali ulteriori informazioni e per le iscrizioni: ufficio scuola, 0583.78282; a.cordogli@comune.coreglia.lu.it; dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13; martedì e giovedì anche dalle 15,30 alle 17,30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.