Quantcast

Bagni di Lucca, l’Amazon locale non decolla: ancora nessuna adesione

Si accende il dibattito (a distanza) in consiglio comunale: bocciata la mozione di Un futuro per Bagni di Lucca

Ultimo consiglio comunale dell’anno ricco di temi a Bagni di Lucca. Ieri sera (29 dicembre) al centro della discussione c’è stato anche il futuro del commercio, con maggioranza e opposizione che si sono confrontati sulla mozione di Un futuro per Bagni di Lucca per la creazione di un apposito sito e-commerce.

L’idea da Bagni di Lucca: creare una piccola “Amazon” per rilanciare il commercio locale

Nell’aula virtuale si è acceso un dibattito, con la maggioranza che ha bocciato la mozione ricordando che nel frattempo anche Bagni di Lucca ha aderito alla piattaforma Townforyou.

Townforyou, anche Bagni di Lucca partecipa al progetto di e-commerce

L’assessore Francesca Lenzarini fa il punto sulla situazione: “La mozione presentata è un po’ sorpassata, il tema è stato ampiamente trattato dai sindaci nell’ambito dell’Unione dei Comuni. L’Ente si è fatto promotore dell’adesione alla piattaforma online Townforyou, su cui tutti i commercianti potranno cerare il loro shop online. Qualche settimana fa si sono svolte delle videoconferenze con la società che si è occupata della creazione della piattaforma. L’impegno dell’Unione dei Comuni sarà quello di aprire un bando nel mese di gennaio per poter accedere a dei contributi per abbattere i costi per almeno i primi due mesi del canone della piattaforma. Il nostro comune, qualora ce ne fosse la necessità, è disponibile anche ad utilizzare i fondi ricavati dalla donazione dei cittadini per il commercio durante il primo lockdown. Tuttavia ad oggi, anzi alla scorsa settimana, non è risultata nessuna adesione al progetto. Ad oggi la piattaforma esiste e dove è stata attivata ha riscosso un buon successo. L’invito che possiamo fare da maggioranza è quello di chiedere informazioni qualora ci fosse anche un semplice interesse, curiosità o dubbio. La maggioranza non voterà favorevole alla mozione perché un progetto c’è già e sta andando avanti”. Il canone per l’adesione a Townforyou, come informa l’assessore, si aggira intorno ai 29 euro mensili.

Anche la Mediavalle avrà il suo “Amazon locale”. L’Unione dei Comuni offre i primi 2 mesi di iscrizione alla piattaforma

Dubbi per il consigliere di Progetto Rinascimento Giulia Mariani, che chiede chiarimenti sulle difficoltà riscontrate dai commercianti. L’assessore Lenzarini precisa che “per i riscontri che ho avuto, alcuni hanno trovato alcune delle difficoltà perché sono gli stessi commercianti che dovrebbero creare i contenuti, anche se poi il metodo di creazione è molto semplice e possono essere supportati. Ci vuole del tempo: partire a ridosso del periodo natalizio non è stato il massimo proprio per una questione di tempo da dedicare al progetto. Ma tutto rimane in piedi e chiunque può aderire alla piattaforma”.

Critica la consigliera di Un futuro per Bagni di Lucca Laura Lucchesi: “Mi fa specie sentire che i commercianti non hanno aderito, vedo che la piattaforma sta funzionando bene negli altri comuni. Anche sulla pagina Facebook che abbiamo creato noi, i commercianti stanno partecipando con entusiasmo. Credo che forse il problema sia il costo di adesione alla piattaforma. Detto questo non ritireremo la mozione, questa è un’iniziativa da valutare: con una spesa irrisoria potevamo mettere i commercianti nella condizione di non spendere un euro, ma come al solito non siamo stati presi in considerazione. Ne potevamo parlare per capire se c’era la possibilità di attivare questo progetto alternativo per fare un confronto”.

Amaro il commento dei consiglieri di Un futuro per Bagni di Lucca a termine del consiglio comunale.

ESITO VOTAZIONI SULLE MOZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE DI OGGI 29 DICEMBRE, PRESENTATE DAL NOSTRO GRUPPO.

MOZIONE 1)...

Pubblicato da Un futuro per Bagni di Lucca - Gemignani sindaco su Martedì 29 dicembre 2020

Il video completo del consiglio comunale di ieri sera (29 dicembre)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.