Quantcast

Natale lontano dai cari, ma gli ospiti della Rsa di Barga addobbano la struttura a festa

I nonni della residenza Belvedere non si sono lasciati abbattere

Sarà un Natale davvero atipico e al termine di un anno terribile, quello che si stanno preparando a trascorrere a Barga gli ospiti della residenza Belvedere, gestita dal gruppo Sereni Orizzonti e tuttora Covid-free.

Costretti da molto, troppo tempo a fare a meno degli abbracci dei loro parenti e amici, i nonni non si sono però lasciati scoraggiare. Seguiti come sempre dall’animatrice, si sono rimboccati le maniche fabbricando con materiale di recupero coloratissimi addobbi natalizi per i diversi piani e ambienti della struttura. Hanno poi allestito il presepio e due alberi di Natale, uno dei quali si trova nell’area con la grande vetrata che consente loro di salutare a distanza i propri familiari.

In questo modo hanno potuto trascorrere le lunghe giornate che li separano dalle festività in un clima di serenità: una medicina preziosa, che impedisce loro di abbattersi per l’isolamento forzato e la lontananza dai loro cari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.