Quantcast

Pensiero di Natale, il concorso di Ctt Nord si estende a Barga e Coreglia

Le frasi scritte dai bambini vengono condivise su Facebook da azienda e famiglie

A chi sfoglia Facebook in questi giorni, può darsi capiti di imbattersi in una delle centinaia di frasi scritte dai bambini della lucchesia. Infatti Ctt nord, ha avuto la brillante idea di pubblicare sulla propria bacheca i componimenti delle classi seconde e terze della scuola primaria, partecipanti al concorso Pensiero di Natale.

I pensieri, inseriti all’interno di una bella decorazione natalizia, vengono condivisi da genitori, insegnanti e amici, chiedendo un like di gradimento per poi così ottenere uno dei tanti premi-omaggio, messi a disposizione per le classi che otterranno più voti.

Un’idea nuova per dare visibilità, ai lavori dei bambini che a causa del Covid non sono stati affissi all’interno dei bus.

La fortunata iniziativa dell’azienda di trasporti che viene replicata anche nelle province di Livorno, Pisa e Massa Carrara, con la collaborazione degli uffici scolastici quest’anno prevede – oltre alla storica collaborazione con il Comune di Lucca che mette a disposizione gli ingressi al Giardino botanico – un maggior coinvolgimento del Comune di Barga (che oltre alla Casa Museo Giovanni Pascoli ha messo a disposizione le visite guidate al Museo civico Mordini) e, per la prima volta, il coinvolgimento del Comune di Coreglia Antelminelli nonché Alliance farmacie comunali che ha messo ha messo a disposizione buoni per il ritiro gratuito di caramelle a scelta presso le farmacie di Lucca.

“In questi anni abbiamo sempre aderito con entusiasmo alla proposta di Ctt nord dedicata al concorso Pensiero di Natale. Lo abbiamo sempre fatto – spiega la sindaca di Barga, Caterina Campani – perché coinvolge tantissimi bambini del nostro territorio, ma non solo. Quest’anno poi rappresenta un’occasione unica per potersi esprimere con la fantasia in un momento che sicuramente sta mettendo a dura prova anche il mondo della scuola. Fra le tante difficoltà conseguenti questa pandemia, partecipare al concorso, credo, acquista un significato particolare di condivisione e divertimento. Un’idea per confrontarsi, mettere in campo creatività e originalità. Per far sentire più vicino questo Natale così particolare”.

“Volentieri ospiteremo le classi che vinceranno la possibilità di visitare la casa museo di Giovanni Pascoli e il nostro museo civico Antonio Mordini. Due realtà importanti che sono sicura sapranno interessare i giovani scrittori.
Voglio ringraziare per la sensibilità l’azienda e l’ufficio scolastico territoriale 9 Lucca-Massa Carrara che collabora all’iniziativa; naturalmente i docenti e tutti i piccoli partecipanti augurando un sereno, e spero spensierato, Natale”, conclude Campani.

“I Pensieri di Natale quest’anno assumono un significato molto particolare – spiega l’assessora alla scuola, mobilità e trasporti del Comune di Coreglia Antelminelli, Lara BaldacciTra i soggetti più colpiti ci sono senza dubbio le bambine e i bambini, che da mesi vivono restrizioni e stravolgimenti nella vita quotidiana, la lontananza dalla scuola, il doversi limitare negli abbracci, nella socialità tipica dei più piccoli, nella possibilità di fare sport, ritrovarsi con gli amici, festeggiare i compleanni in compagnia. Tutte novità che i nostri cittadini più giovani accettano e osservano ogni giorno e che sicuramente diventeranno parte integrante dei pensieri di Natale di quest’anno, che saranno poi condivisi sui social e che quindi potranno arrivare nelle case di ogni bambino. Tra i vari premi c’è anche l’ingresso con visita guidata al museo civico di Coreglia: uno scrigno di curiosità e bellezza, che ci riporta indietro nel tempo e ci racconta molto della nostra storia passata, ma anche di quella presente”.

“Per questo motivo – conclude Baldacci – siamo molto contenti di partecipare all’iniziativa e di aprire le porte di uno dei luoghi più suggestivi e importanti del nostro comune. Ringraziamo l’azienda del trasporto pubblico, l’ufficio scolastico provinciale e le scuole che non si tirano indietro mai“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.