Bagni di Lucca, il comune: “Proponiamo un piano triennale concreto e con progettazioni finanziate”

L'amministrazione non ci sta e risponde alle accuse dell'opposizione

Piano triennale dei lavori pubblici, dopo le polemiche dell'opposizione arriva la risposta dell'amministrazione di Bagni di Lucca

Bagni di Lucca, oltre 3 milioni per i lavori sul territorio: 400mila euro per il restyling dello stadio delle Terme

"Il piano triennale dei lavori pubblici approvato dall’amministrazione di Bagni di Lucca nell’ultimo consiglio comunale non è proprio un libro dei sogni - risponde il comune -. Gli interventi previsti sono molto concreti e legati alle necessità più impellenti in fatto di sicurezza stradale e di miglioramenti degli impianti. Priorità dell’amministrazione, ed in primis del vicesindaco Pacini Sebastiano, è sicuramente la viabilità, con la programmazione di interventi di prevenzione dal rischio idrogeologico di più di un tratto di strada. Queste sono operazioni che generalmente non fanno notizia, ma che possono evitare moltissimi problemi ai cittadini".

“La programmazione e la previsione dei costi è molto importante - sottolinea il vicesindaco Sebastiano Pacini -. Per poter richiedere finanziamenti a qualsiasi ente è obbligatorio che l'opera sia inserita nel piano triennale dei lavori pubblici e quello approvato dal Consiglio ha già portato dei frutti: la progettazione di molti interventi è già stata finanziata, il che rappresenta il primo passo concreto per la loro realizzazione”.

I lavori elencati dal comune

Nei piani dell’amministrazione c’è la messa in sicurezza del tratto di strada della Controneria, Montefegatesi e la località Palmaia. In totale la previsione è di un investimento di 1 milione 233mila euro, di cui 39mila 333 già finanziati da parte del ministero dell’interno per la realizzazione del progetto esecutivo.

E’ inserita nel piano dei lavori triennali anche la messa in sicurezza e restauro del Ponte Maggio che porta a Casoli, per un progetto totale di 180mila euro. Un intervento di prevenzione particolarmente importante per evitare un eventuale isolamento della frazione. Anche in questo caso, il ministero dell'interno, ha già finanziato la progettazione per un totale di 8mila 880.

Inoltre è stata finanziato la progettazione, per 13850,00 euro, per la riqualificazione del tetto del plesso scolastico di Fornoli. Il piano triennale prevede inoltre interventi di messa in sicurezza, sistemazione ed adeguamento di tutta la viabilità del territorio. Per questo sono stati richiesti al ministero di competenza le seguenti risorse: 580mila euro, più un ulteriore investimento di 500mila euro per la sistemazione di parapetti, muretti, ponti e messa in sicurezza della viabilità stradale.

E’ già stato comunicato negli scorsi giorni che nel programma triennale sono previsti anche interventi su impianti di riscaldamento, sia del nuovo plesso scolastico di Scesta, sia sulle piscine comunali di Villa Ada. Questi saranno realizzati grazie a finanziamenti già ottenuti e che prevedono una compartecipazione dell’Ente comunale. I due finanziamenti in particolare sono stati richiesti con un occhio di riguardo al futuro risparmio sulla gestione degli impianti di cui beneficeranno tutti i cittadini.

Attenzione è stata posta anche allo stadio delle Terme: l’amministrazione ritiene fondamentale continuare a garantirne l’uso e per questo ha richiesto un finanziamento al ministero di competenza per realizzare un intervento di ristrutturazione ed adeguamento sismico.

La risposta all'opposizione

"Il quadro è chiaro: priorità alla messa in sicurezza della viabilità e consolidamento delle strutture del Comune - sottolinea l'amministrazione -. Non si tratta di nuove costruzioni, ma del mantenimento dei servizi essenziali alla cittadinanza. Ogni buon amministratore sa che il programma triennale dei lavori pubblici è fondamentale per l’ente e che niente al suo interno è improvvisato al momento. A Bagni di Lucca sembra, soprattutto per il gruppo Un Futuro per Bagni di Lucca, che l’unico compito di un politico sia dare ai cittadini soluzioni facili e rapide così da ottenerne il consenso, ma purtroppo amministrare significa tutt’altro".

Questo uno dei post messi nel mirino dall'amministrazione.

PIANO TRIENNALE OPERE PUBBLICHE.
Gli annunci si possono fare in tanto modi, ma dicendo sempre le cose come stanno. Il "...

Pubblicato da Un futuro per Bagni di Lucca - Gemignani sindaco su Sabato 12 dicembre 2020

"Dietro ad ogni intervento realizzato vi è il lavoro di molteplici persone che non sempre risultano sulle pagine dei giornali o dei social. Anche l’insorgere di un danno nel manto stradale richiede l’attenta analisi delle cause e un piano di intervento preciso e oculato. L’amministrazione ha sempre tenuto un profilo basso e cercato di operare nel modo più corretto possibile - conclude il comune -, ritenendo che prendersi i meriti a discapito di chi lavora non sia un bel gesto; questa non è la politiche che piace al sindaco Michelini e la sua squadra".

Frana a Granaiola su un lavoro appena ultimato: “Situazione pericolosa”

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.