Quantcast

Scatole di Natale nella Rsa e nella casa famiglia di Borgo

L'iniziativa dell'amministrazione comunale

Arriva a Borgo a Mozzano il progetto Scatole di Natale: doni che scaldano il cuore. L’iniziativa nata a nel comune di Milano e sviluppata in tanti comuni di Italia arriva anche a Borgo a Mozzano, rivisitata al proprio territorio. L’idea è preparare una scatola regalo per Natale: in ogni scatola vanno inseriti precisi oggetti che scaldano il corpo e il cuore. Le scatole verranno distribuite agli anziani della Rsa di Borgo a Mozzano e della Casa Famiglia per anziani di Corsagna e a persone bisognose in carico al servizio sociale.

La proposta è semplice: dentro una semplice scatola per scarpe, magari decorata e accompagnata da un biglietto, vanno posti un indumento caldo, un passatempo, un prodotto di bellezza ed un alimento goloso. Come racconta oggi Repubblica, ad importare a Milano l’idea è stata di Marion Pizzato, che si è ispirata alle Boîtes de Noël già in uso in Alsazia e sta spopolando sul web. In ogni scatola bisogna inserire: qualcosa di caldo (per esempio guanti, sciarpe, un cappellino, un maglione, una coperta che possono essere anche usati ma devono essere in buono stato), un qualcosa di goloso (cioccolato, caramelle, dolcetti naturalmente non deperibili); un qualcosa per passare il tempo (una rivista, un libro… anche in questo caso possono essere “usati” ma in buono stato); un prodotto di bellezza (crema, bagnoschiuma, doccia schiuma, un profumo il tutto naturalmente nuovo). Come per ogni regalo che si rispetti bisogna abbinarci un biglietto: qualcosa di gentile per quel destinatario che noi non conosciamo ma che, in questa delicata fase, oltre a dover riscaldare il corpo ha bisogno anche di riscaldare il cuore.

Scatole di Natale

Si possono preparare scatole di tre tipi: per uomo, per donna e per bambino (in questo caso indicando anche la fascia di età). Le scatole vanno impacchettate e sulla confezione indicato a chi sono destinate. (maschio, donna, bambino/a). Le scatole, nel pieno rispetto del distanziamento sociale, verranno ritirate sabato (19 dicembre) dalle 10 alle 12 davanti al palazzo Comunale. Gli organizzatori invitano a identificare la scatola con nome e cognome. L’iniziativa è aperta anche alle classi primarie dell’istituto comprensivo di Borgo a Mozzano e il Comune parteciperà nell’acquisto degli oggetti.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio sociale del Comune di Borgo a Mozzano (emergenza@comune.borgoamozzano.lucca.it, telefono: 0583.82041). Tutte le persone che parteciperanno potranno postare la propria foto sui social con la #scatoledinatalecomunediborgoamozzano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.