Emergenza Covid e luci di Natale, ok a Barga a variazione e assestamento di bilancio

Utile di oltre un milione di euro per il Comune. In cantiere manutenzioni ordinarie e la fibra per tutti gli istituti scolastici

Il consiglio comunale di Barga riunitosi ieri (30 novembre) ha prevalentemente previsto delibere riguardanti il bilancio e quindi esposte al consiglio comunale dal vicesindaco Vittorio Salotti, ed ha visto al primo punto l’approvazione del bilancio consolidato al 31 dicembre 2019: si tratta di un documento contabile a carattere consuntivo che rappresenta il risultato economico, patrimoniale e finanziario del gruppo amministrazione pubblica.

Del bilancio consolidato fanno parte il Comune di Barga in qualità di ente capogruppo ed Erp Lucca partecipata con la percentuale dell’1,89 per cento e si è chiuso con un utile consolidato di euro un milione e 97mila 58,13.

Il secondo punto all’ordine del giorno ha visto l’approvazione di una variazione di bilancio già adottata in via d’urgenza dalla giunta comunale e prevede, oltre all’inserimento della spesa per analisi e prelievi urgenti ai dipendenti comunali e quella per l’acquisto di nuovi computer per poter mettere gli uffici nelle condizioni di effettuare lo smart working secondo quelle che sono le disposizioni per il contrasto al Covid-19, anche l’integrazione dei lavori di asfaltature e ripristini delle strade comunali per 30mila euro ed i lavori di regimazione delle acque al campo sportivo di Barga per 20mila euro. L’urgenza di questi ultimi due inserimenti a bilancio è nella copertura economica, ovvero la procedura di attivazione di nuovi mutui per effettuare gli interventi: “Importante segnalare – sottolinea l’assessore Salotti – che uno di questi nuovi computer, insieme all’acquisto di piccole attrezzature, è destinato all’ufficio distaccato di Fornaci di Barga che l’amministrazione auspica di riaprire agli inizi del 2021 una volta formato il nuovo personale assunto all’ufficio anagrafe”.

Il terzo punto ha previsto l’approvazione della variazione di assestamento generale di bilancio, ovvero quella conclusiva dell’anno, con la quale viene monitorato lo stato delle entrate e delle spese dell’ente: “Fra i punti più importanti di questa variazione troviamo – sottolineano l’assessore Salotti ed il capogruppo di maggioranza Andreotti – a testimonianza della nostra attenzione al mondo della scuola, l’adeguamento dei locali e acquisto attrezzature per la sezione lattanti all’asilo nido Gonnella in San Pietro in Campo per 1omila euro e l’acquisto di arredi per le scuole dell’infanzia del comune per 5mila e 315 euro. L’attivazione della fibra in tutti i plessi scolastici del Comune, per totali di circa 1omila euro su 2 annualità, fibra, che non viene utilizzata solo per la Dad, ma anche per l’ attività ordinaria in presenza, dove la rete è sempre più utilizzata”.

Per l’area cultura e turismo, da segnalare anche quest’anno l’istallazione delle luci natalizie a Barga e Fornaci di Barga per una spesa di circa 8mila euro. La partecipazione del nostro ente al Progetto Via del Volto Santo dell’Unione dei Comuni della Media Valle del Serchio per 2mila 600 euro, oltre ad un importante progetto di riqualificazione del verde pubblico sul territorio comunale con una spesa prevista di circa 8mila 500 euro.

Per l’area lavori pubblici e manutenzioni, è previsto un aumento di spesa per riparazione mezzi di 3mila 500, manutenzioni del patrimonio per 4mila euro, manutenzioni uffici comunali per 5mila 500 euro e spese per la messa a norma del campo da calcio in Barga per 5mila euro.

Inoltre è previsto un incremento di spesa per la manutenzione ordinaria della viabilità per 6mila euro e l’acquisto di nuovi solleva feretri nei cimiteri comunali di Barga e Fornaci per euro 11mila euro.

Per effetto dell’emergenza Covid-19 sono integrate le spese di pulizia uffici e palestre scolastiche per 11mila euro, l’acquisto di nuovi pc e attrezzature informatiche per l’incremento dello smart working dei dipendenti per 1omila euro, oltre all’acquisto mezzi di protezione per gli uffici comunali (barriere e mascherine) per euro 4mila euro.

Infine è stato approvato l’inserimento a bilancio dell’importo di circa 5mila euro provenienti dal conto corrente attivato dall’amministrazione comunale derivante dalle donazioni per Covid-19; l’importo sarà utilizzato per acquisto beni da destinare alle attività commerciali e famiglie in difficoltà a causa dell’epidemia in corso

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.