Giovani, bando per un tirocinio nel comune di Pescaglia

L'obiettivo è quello di offrire la possibilità di vivere un’esperienza formativa all’interno del comune.

Anche il comune di Pescaglia intende attivare per l’anno 2021, il progetto di tirocinio non curriculare Giovani per i giovani nell’ambito del bando promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Sarà quindi selezionata una persona, con l’obiettivo promosso dalla Fondazione di sostenere l’inserimento e reinserimento lavorativo.

I contributi infatti sono destinati all’attivazione di tirocini non curriculari negli enti pubblici relativi a progetti di particolare utilità sociale, intendendo offrire ai giovani interessati la possibilità di vivere un’esperienza formativa all’interno del comune.

Il tirocinio si svolgerà nel settore 3 – servizi alla persona, nell’ambito dell’ufficio dedicato alla pubblica istruzione. L’obiettivo è quello di supportare il Comune nell’organizzazione, gestione, programmazione dei servizi scolastici ed educativi.

Potranno partecipare alla selezione i giovani che, alla data di presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti generali: essere residenti nel territorio di competenza della Fondazione (Provincia di Lucca); avere un’età compresa tra i 18 anni ed i 30 anni (non compiuti alla data di pubblicazione del bando); essere privi di occupazione (inoccupati che abbiano concluso gli studi da almeno 12 mesi o disoccupati); essere iscritti al centro per l’impiego (soggetto in stato di disoccupazione) oppure impegno alla successiva iscrizione prima dell’attivazione del tirocinio (soggetti inoccupati); non avere riportato condanne penali e non avere carichi penali pendenti.

Sono esclusi coloro che abbiano già svolto un tirocinio formativo non curriculare nel comune di Pescaglia e che abbiano avuto un rapporto di lavoro, una collaborazione o un incarico nei ventiquattro mesi precedenti l’attivazione del tirocinio nel comune di Pescaglia .

Il tirocinio comporta una prestazione pari a 30 ore settimanali. La durata iniziale è di 6 mesi con la possibilità, per i soli tirocinanti laureati che al momento dell’attivazione del tirocinio non abbiano conseguito la laurea da più di 24 mesi, di una eventuale proroga di ulteriori 6 mesi. Il tirocinante dovrà svolgere almeno il 70% delle ore totali previste.

Per lo svolgimento del tirocinio riceverà un rimborso spese forfettario lordo di 500 euro mensili. Al tirocinante sarà garantita copertura assicurativa per gli infortuni sul lavoro Inail e per la responsabilità civile verso terzi.

Testo del bando e modulo di domanda sono scaricabili dal sito del comune www.comune.pescaglia.lu.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.