Didattica a distanza, Provincia pronta a fornire strumenti informatici e il sostegno di tutor

Lettera ai dirigenti scolastici da Palazzo Ducale per garantire un aiuto sostanziale

Una lettera di sostegno morale ma anche una disponibilità e un aiuto sostanziali alle scuole superiori del territorio.

È quanto contiene la missiva inviata oggi (26 ottobre) a tutti i dirigenti scolastici degli istituti superiori dalla Provincia di Lucca, firmata dal presidente Luca Menesini e dalla consigliera provinciale con delega all’istruzione Maria Teresa Leone a seguito dell’ultimo decreto che riguarda, tra molto altro, anche l’organizzazione didattica dell’istruzione, già “rivoluzionata” la primavera scorsa dopo il lockdown di marzo.

Il presidente Menesini e la consigliera Leone esprimono la loro vicinanza a tutto il personale scolastico impegnato nella difficile operazione di riprogrammare, ex novo, calendari delle lezioni, orari, didattica a distanza.

“Non è però la nostra solo una vicinanza formale, ma anche sostanziale – si legge nella lettera – Vi chiediamo infatti, in accordo con l’Ufficio scolastico provinciale, di segnalarci eventuali necessità di attrezzature informatiche da destinare a studenti e studentesse che non hanno possibilità di provvedere autonomamente. Come Provincia cercheremo di reperire ciò di cui necessario, anche in accordo con altri enti e/o aziende private”.

La Provincia chiede, infatti, di ricevere eventuali segnalazioni per l’attivazione di tutor – che le scuole potrebbero individuare autonomamente – in grado di aiutare studenti e studentesse nell’uso degli strumenti informatici da utilizzare nella prime fasi della didattica a distanza. La Provincia di Lucca sosterrà economicamente le spese derivanti dall’attivazione di questi incarichi.

“Sappiamo – conclude la lettera ai presidi – che la situazione attuale è molto complessa e ci immaginiamo le difficoltà che dal punto di vista didattico e organizzativo dovrete affrontare, ed è per questo che cercheremo anche nei prossimi mesi di venire incontro alle vostre esigenze. Sono d’altronde momenti in cui è necessaria una stretta cooperazione tra enti locali e istituzioni scolastiche e per questo siamo a disposizione per contribuire a risolvere i problemi che inevitabilmente si presenteranno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.