Covid-19, due nuovi casi a Borgo. Andreuccetti: “La scuola deve continuare in presenza”

Il sindaco annuncia: "Presto dalla Regione arriveranno 5 mascherine gratuite a persona"

Coronavirus a Borgo a Mozzano, il sindaco Patrizio Andreuccetti fa un punto sulla situazione. Oggi (16 ottobre) si sono registrati due nuovi casi: sono a Valdottavo.

Coronavirus, 31 nuovi casi in Valle del Serchio: 9 sono a Barga

“Abbiamo un centinaio in provincia di Lucca – esordisce il sindaco -, numeri veramente importanti e che si aggiungono ai casi dei giorni precedenti. Nel nostro Comune ci sono due nuovi positivi nel paese di Valdottavo. È importante continuare a comportarci seguendo le regole senza drammatizzare la situazione. Auguro che le persone che hanno contratto il virus possano guarire quanto prima. L’obiettivo è quello di contenere il più possibile i numeri”.

Priorità alla scuola: “Lo voglio dire con chiarezza: noi attendiamo il provvedimento – previsto per la prossima settimana – sui test rapidi sulle scuole, è fondamentale. Serve migliorare la tempistica del risultato dei tamponi eliminando i giorni di attesa. La scuola deve proseguire in presenza con tutti gli sforzi e le difficoltà del caso. Deve proseguire con il contatto umano. Per quanto riguarda il trasporto pubblico, vogliamo aumentare i controlli sui bus”.

Sulle mascherine: “La regione Toscana molto presto distribuirà ai comuni, o direttamente, 5 mascherine a persona – anticipa Andreuccetti -. Noi, come fatto in precedenza, vogliamo consegnarle casa per casa attraverso il volontariato”.

Sulla questione Partigliano: “Qui ci sono 5 casi di positività al Covid – chiarisce il primo cittadino -, tutti fanno parte di uno stesso nucleo familiare. È tutto sotto controllo, non c’è niente di strano”.

“Continuiamo a fare le nostre vite con attenzione – l’appello del sindaco -. Mi raccomando, consumiamo nei nostri negozi, diamo una mano alle attività del nostro territorio. I negozianti in primis si sono adoperati per garantire la sicurezza di tutti. Non possiamo permetterci un nuovo lockdown, per far ciò continuiamo a rispettare le regole”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.