Iti Ferrari, c’è il progetto di innalzare l’edificio dei laboratori per creare nuove aule

Approvato dalla Provincia lo studio di fattibilità: saranno chiesti 400mila euro alla Regione

Un ampliamento “in verticale” per consentire la realizzazione di nuovi laboratori e spazi per la didattica. E’ il progetto che la Provincia di Lucca propone per l’Iti Ferrari di Borgo a Mozzano, una scuola tecnica che negli ultimi anni ha riscontrato un costante incremento delle iscrizioni.

Si è posto però il problema degli spazi necessari a svolgere le attività previste dalla didattica, in particolare quelle discipline che richiedono un approccio tecnico e manuale alla materia. E’ per questo che Palazzo Ducale ha affidato uno studio di fattibilità per intervenire sull’immobile (di proprietà del Comune di Borgo a Mozzano). L’intervento riguarderà il blocco adiacente alla struttura principale dove già esistono delle aule laboratorio.

Lo studio di fattibilità è stato approvato negli ultimi giorni e adesso sarà richiesto alla Regione Toscana uno specifico finanziamento per coprire i costi per la realizzazione dell’opera.

La previsione di spesa per l’intervento è di 580mila euro. La Provincia ha a disposizione, grazie a residui dell’avanzo, 180mila euro e intende chiedere gli altri fondi alla Regione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.