Bagni di Lucca, i gruppi di opposizione non si presentano in Consiglio e il sindaco li bacchetta: “Noi presenti nonostante impegni”

Con 8 presenze la seduta si è svolta regolarmente. Approvata la variazione di bilancio

Uno “strano” consiglio comunale quello andato in scena ieri sera (31 luglio) a Bagni di Lucca, dove, nonostante alcuni temi importanti all’ordine del giorno, la seduta è durata solamente mezz’ora. Il motivo? I due gruppi di opposizione, Un futuro per Bagni di Lucca e Progetto Rinascimento, non si sono presentati. Un’assenza, da quanto appreso in Consiglio, dovuta a impegni lavorativi. La seduta, con 8 presenti, si è comunque svolta regolarmente nonostante i banchi vuoti delle minoranze.

Consiglio comunale Bagni di Lucca

Il sindaco Paolo Michelini ha ‘bacchettato’ i gruppi di opposizione in apertura del consiglio comunale: “Mi dispiace che in un consiglio con temi importanti i due gruppi di minoranza non si siano presentati. Hanno comunicato impegni di lavoro e altri non precisati impegni. Capisco che per impegni di lavoro non sono possibili deroghe, specialmente in questo momento. Mi dispiace fare un consiglio comunale senza minoranza. Tutti però abbiamo degli impegni, anche noi che siamo qui presenti. Candidandoci al consiglio del Comune tutti siamo stati degli impegni che prima o poi ci venivano richiesti come la presenza in consiglio, soprattutto quando si va a discutere argomenti molto importanti. Però il numero legale c’è, quindi passiamo all’esame dell’ordine del giorno”.

Dopo la premessa, il sindaco Michelini è passato ad elencare il primo punto all’odg, l’approvazione della variazione di bilancio: “Il consiglio comunale è chiamato ad adempiere all’assestamento di bilancio e l’approvazione degli equilibri. Noi stasera andiamo ad approvare una variazione di bilancio, mentre per gli equilibri la rimandiamo al 30 settembre come previsto dalla normativa. Vi riassumo i principali movimenti che sono stati operati sul bilancio: abbiamo avuto delle maggiori entrate destinate a spese correnti, sono i trasferimenti dello stato per la scuola estiva per 2mila 300 euro; trasferimento dalla Regione sempre per i centri estivi di 2mila 600 euro; un altro trasferimento dal Miur sempre per i centri estivi di 11mila 800 euro; c’è stato un trasferimento dal ministero delle pari opportunità di 7mila euro per la biblioteca; maggior entrata di 7mila euro su sanzioni amministrative; la Banca del Monte ha erogato un contributo di 3mila euro per lo svolgimento della manifestazione Paese dei Balocchi; 9mila 500 euro di parte del rimborso dell’impianto di tennis. Ci sono maggiori spese correnti: trasferimento all’Unione dei Comuni per progetti sul turismo per mille e 600 euro; energia elettrica per gli uffici comunali la aumentiamo di mille e 700 euro; 998 euro per manutenzione degli uffici comunali; 4mila 500 euro per la manutenzione dei cimiteri comunali; manutenzione pubblica illuminazione 15mila euro; spese legali a difesa dell’ente 5mila euro; 8mila 500 euro per lo pulizia delle strade; 850 per il mantenimento di parchi e giardini. Abbiamo una variazione di bilancio di 70mila euro“.

La variazione di bilancio ha riportato il parere favorevole del revisore dei conti: “Per quanto riguarda le spese in conto capitale – prosegue il primo cittadino -: abbiamo maggiori spese riferite alla manutenzione delle strade per 18mila 915 euro; interventi di adeguamento spazi scolastici per emergenza Covid per 15mila euro; interventi di sicurezza scuola Matteo Trenta 33mila euro; 30mila euro per la manutenzione delle strade comunali, quella straordinaria che riguarda principalmente il taglio erba; 20mila euro per le somme urgenze a Ponte a Gaio; 30mila euro per ulteriore passo avanti del piano operativo comunale che contiamo a breve di portarlo a conclusione. Maggiori spese da oltre 100mila che sono finanziate con maggiori entrate (principalmente finanziamenti regionali e ministeriali ndr). La variazione di bilancio – conclude il sindaco Michelini – ha riportato il parere favorevole del revisore dei conti”.

Dopo l’approvazione della variazione di bilancio, il vice-sindaco Sebastiano Pacini ha illustrato il secondo punto all’ordine del giorno riguardante i lavori di somma urgenza in località Ponte a Gaio: “Qui c’è stata una calamità relativa alla tempesta del 4 giugno 2020, in cui sono stati danneggiati entrambi i ponti in località Ponte a Gaio. Abbiamo aperto una somma urgenza di 20 mila euro, i lavori sono terminati in questi giorni e l’opera è stata eseguita e terminata dalla ditta Lunardi. Abbiamo già avuto un dialogo al Consorzio di Bonifica: praticamente il Consorzio deve ultimare i lavori – al momento non ancora partiti – per sistemare gli argini dei due ponti. Mi dispiace che non ci sia il consigliere Gemignani, ci sono dei punti molto importanti e vedo l’assenza dell’opposizione. Però volevo ricordare che non è che nessuno dell’amministrazione dorme, non c’è bisogno di solleciti. L’intervento ricordo che è stato fatto dal Comune, non dal Consorzio come ha dichiarato in vari articoli il consigliere Gemignani”.

lavori sistemazione ponti Botri Montefegatesi Tereglio

Il consiglio ha approvato il nuovo regolamento dei parcheggi, che prevede stalli con strisce gialli per evitare alcuni disagi ai cittadini garantendo un parcheggio riservato tramite apposito tagliando.

Disagi per parcheggi a Bagni di Lucca, arrivano gli stalli gialli riservati ai residenti

Il consiglio comunale si è concluso con l’approvazione della costituzione della segreteria comunale convenzionata tra Bagni di Lucca (capofila), Fosciandora, Molazzana e Pieve Fosciana, e l’approvazione delle modifiche alla statuto dell’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio.

A causa dell’assenza dell’opposizione, le interpellanze all’ordine del giorno sono state rimandate al prossimo consiglio comunale.

Polemiche post-consiglio

Dopo le “accuse” nella serata del consiglio comunale, il consigliere di Un futuro per Bagni di Lucca Claudio Gemignani, a nome di tutto il gruppo di opposizione, ha spiegato i motivi dell’assenza attaccando il sindaco.

Opposizione assente in consiglio, Gemignani: “Richiesta di cambio giorno inascoltata”

 

Il video del consiglio comunale

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.