Montefegatesi, via libera per l’installazione di un impianto per banda ultra-larga

Ok dell'amministrazione comunale al progetto presentato da Eolo sulla connessione internet

Novità la connessione internet nel territorio di Montefegatesi. Lo scorso 10 luglio Eolo S.p.A. ha richiesto l’installazione, sullo stesso serbatoio dell’acquedotto comunale in Montefegatesi, di accessori radioelettrici allo scopo di soddisfare l’interesse pubblico di connettività della popolazione ad internet, tramite l’apporto essenziale della rete wireless per l’accesso a banda ultra-larga.

A fronte della concessione – così come si apprende dalla delibera della giunta comunale – Eolo si impegna a convertire da titolo oneroso a titolo gratuito la connessione intestata al Comune ed a fornire, sempre a titolo gratuito, 2 nuove connessioni con opzione 100Mb/e 1 ip statico pubblico.

Il progetto sostanzialmente prevede l’installazione di un palo dove saranno fissati 2 pannelli 24×24, un pannello di 60×20 ed una parabola di 60 centimetri per il collegamento alla rete principale, oltre alla posa di un armadio metallico alla base del manufatto semplicemente appoggiato sul terreno.

Il comune di Bagni di Lucca ha dato l’ok al progetto visto “i vantaggi derivanti ai cittadini di Montefegatesi e di altri luoghi limitrofi di poter disporre di una rete a banda ultra-larga, altrimenti difficile da ottenere considerata la zona a fallimento di mercato, ed i vantaggi per l’amministrazione comunale dovuti al risparmio che conseguirà alla conversione della connessione esistente da titolo oneroso a titolo gratuito, oltre che dalla fornitura a titolo gratuito di 2 nuove connessioni”.

L’amministrazione autorizza Eolo “all’installazione di impianto per banda ultra-larga sul manufatto esistente ad uso serbatoio acquedotto in Montefegatesi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.