Coreglia, successo per la passeggiata nell’antico borgo foto

In tanti hanno preso parte alle iniziative organizzate in paese

Dopo il grande successo per Ri-Puliamo in compagnia a Tereglio ieri mattina (28 giugno) si è tenuta a Coreglia una nuova iniziativa della Pro Loco locale: la passeggiata per l’antico borgo. L’impegno di Andrea Marchetti, Matilde Gambogi, Leonardo Danile Guidi, Tania Verona ed il noto artista Pepper ha segnato un’affluenza di visitatori e turisti inaspettato agli stessi operatori.

I soli accessi al Museo della figurina e del gesso sono stati più di sessanta. L’ex direttore del museo dottor Paolo Tagliasacchi ha intrattenuto i presenti, scaglionati per misura di sicurezza, con una lezione di storia della figurina. Nel Museo, tra le opere conservate, si può ammirare la maschera funebre di Camillo Benso Conte di Cavour, opera del maestro figurinaio Saverio Pellegrini.

Andrea Marchetti ha poi guidato la numerosa pattuglia di visitatori lungo il capoluogo, facendo tappa alla Rocca e nei punti più significativi di Coreglia, fino alla storica residenza Villa della Penna, dove Leonardo Daniele Guidi ha fatto gli onori casa. La penna è un’antica casa di campagna del 1600 che prende il suo nome dal bastione della Penna di cui ne è parte integrante ed è legata a figure storiche del Risorgimento italiano, come Serafino Togneri, garibaldino e attendente del generale Antonio Mordini, e delle famiglie Leonardi e Cotenna. Alla fine del giornata culturale, c’è stata la tradizionale merenda al sacco.

“La bella manifestazione di ieri, ha dimostrato che le ricchezze storiche e culturali di Coreglia, non sono seconde a nessuno. La nostra volontà di sostenere il turismo deve servire da risveglio ed incoraggiamento alle numerose imprese presenti sul territorio, chiediamo solo attenzione alle pubbliche autorità, locali e regionali – ha dichiarato Fulvio Mandriota, presidente della Pro Loco e forzatamente assente per un recente intervento chirurgico, “Coreglia vuole rinverdire le sue passate e gloriose tappe dI turismo internazionale, lo fa nello spirito di collaborazione con gli enti territoriali e con la propria funzione di sussidiarietà prevista dalla legge regionale per il turismo. Ringrazio tutti gli amici che ci sostengono e hanno dato fattivamente la loro collaborazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.