Quantcast

Menesini: “L’Orrido di Botri va riaperto al più presto. Ripartire in sicurezza si può”

Il presidente della Provincia: "È una risorsa importante per le microeconomie della Val Fegana"

“L’Orrido di Botri va riaperto”. Sono queste le parole di Luca Menesini, presidente della Provincia di Lucca. Menesini si muoverà insieme al sindaco di Bagni di Lucca per far riaprire la riserva naturale: “È uno spazio che può senza ombra di dubbio riaprire in sicurezza”

Bagni di Lucca, il sindaco: “L’Orrido di Botri deve riaprire, contrari a posticipare la ripartenza”

“L’Orrido di Botri è una riserva naturale straordinaria, una risorsa importante per le microeconomie della Val Fegana e per attrarre sul territorio della Lucchesia un turismo slow, ecosostenibile: quello di cui abbiamo e avremo sempre più bisogno. Come presidente di Provincia mi muoverò insieme al sindaco Paolo Michelini perché ci si renda conto che si sta tenendo chiuso uno spazio – l’Orrido di Botri – che può senza ombra di dubbio riaprire in sicurezza dando una mano alla microeconomia locale della Val Fegana, che è significativa e preziosa”.

“Garantire escursioni in sicurezza in uno spazio del genere è fattibile e deve tornare a operare al più presto. È una riserva naturale bellissima, che porta sul territorio appassionati di vita all’aria aperta e amanti della natura, ovvero quel turismo ‘slow’, che dobbiamo incentivare perché oltre a significare un sostegno all’economia locale, si coniuga anche con il concetto di salute e di qualità della vita. In Lucchesia (intesa come Piana e Valle) e in Versilia le bellezze per evitare il ‘mordi e fuggi’ consumistico a favore di un turismo ecosostenibile le abbiamo tutte. E se prima poteva esserci la corrente di coloro che pensavano che non fosse conveniente, adesso che la sostenibilità è l’unica strada percorribile mi auguro sia chiaro a tutti. C’è bisogno di cambiamento e dalla nostra provincia può nascere un vero e proprio nuovo modello“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.