Borgo a Mozzano celebra il 2 giugno ricordando i morti per Covid

Cerimonia davanti al municipio con le parole del sindaco Patrizio Andreuccetti

Una festa della Repubblica celebrata davanti al Comune nel ricordo di tutti i morti per Covid ma anche nel ricordo dei tre giovani morti ieri (1 giugno) in un tragico incidente stradale sulla via Pesciatina.

Il sindaco di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreuccetti, ha guidato questa mattina le celebrazioni davanti al municipio. Ha ricordato la nascita della Repubblica dopo il referendum e il significato di una data che rappresenta una svolta nella storia del paese.

La cerimonia, breve ma sentita, è iniziata e si è conclusa con l’esecuzione dell’inno di Mameli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.