Cinipide del castagno, Lega: “Ci sia un confronto con i coltivatori”

Pellegrinotti e Montemagni: "Servono provvedimenti al fine di debellare questa grave situazione socio-ambientale"

Cinipide del castagno, la Lega chiede un confronto con i castanicoltori. Lo fa per bocca di Luigi Pellegrinotti, commissario della Lega della Mediavalle e Garfagnana e della consigliera regionale Elisa Montemagni.

“Visto che questo anno tale problema si è presentato in maniera ancor più grave degli anni precedenti – dicono –  chiediamo agli organi competenti di parlare direttamente con i castanicoltori della zona per prendere provvedimenti al fine di debellare questa grave situazione socio-ambientale”.

“I castagni – commentano – sono parte integrante della storia e della cultura della Mediavalle e della Garfagnana, oltre ad essere fonte di reddito a tutta la filiera a cui sono legate molte famiglie della zona”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.