Bagni, l’opposizione attacca: “Cinipide del castagno, situazione disastrosa” foto

Un futuro per Bagni di Lucca risponde all'assessore regionale Remaschi mostrando le foto del territorio

Cinipide del castagno, proseguono le polemiche a Bagni di Lucca. Dopo le parole dell’assessore regionale Marco Remaschi in risposta all’interpellanza di Un futuro di Bagni di Lucca, il gruppo di opposizione passa all’attacco mostrando le foto: “Come potete vedere, un disastro. Il cinipide sta galoppando e il castagno sta soffrendo“.

Cinipide del castagno, Remaschi: “Situazione migliore rispetto allo scorso anno”

“Ringraziamo tutti coloro che ci hanno mandato queste foto da ogni parte del nostro Comune -esordiscono i consiglieri Gemignani e Lucchesi -. Ed esattamente: Montefegatesi, località Magnianino in Monti di Villa, Controneria, Limano, Casoli zona lago e zona sopra il cimitero, Benabbio, Lugliano, Casabasciana, Crasciana, Brandeglio, Gaio. Come potete vedere, un disastro. Il cinipide sta galoppando e il castagno sta soffrendo. Una crisi ambientale e una crisi economica per il settore. Dopo anni in cui non si sono fatti lanci, la situazione peggiora a vista d’occhio. Assessore Remaschi, la invitiamo a mettersi gli scarponi e a fare due passi, invece di fare discorsi storti. I consiglieri Gemignani e Lucchesi, a differenza sua, conoscono il problema. Insieme a molte persone che conoscono il territorio come casa sua e che lo amano. Dall’alto del suo scranno, pontifichi meno e faccia di più. Noi andiamo avanti. Non ci fermeremo qui”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.