Quantcast

Fdi Barga: “Annullare i tributi per l’emergenza”

Gli esponenti di Fratelli d'Italia: "Posticipare i pagamenti non basta"

Attivarsi con misure per sostenere i cittadini durante l’emergenza coronavirus. A dirlo è Fratelli d’Italia di Barga che riflette sulle normative relative alla sospensione, riduzione se non addirittura esenzione dai tributi locali per quei soggetti che maggiormente sono stati colpiti dagli effetti che la pandemia di Covid-19 ha avuto sull’economia

“I maggiori spazi di manovra per le amministrazioni locali sono stati trovati per quanto riguarda la tassa sui rifiuti (Tari), dove per legge – si legge in una nota – è possibile favorire quegli esercizi che hanno a tutti gli effetti cessato completamente attività eliminando il tributo per il periodo in oggetto, istituendo anche un tavolo di confronto con l’attuale gestore della raccolta rifiuti così da affrontare la questione in tutta la sua complessità”.

“Più problematica – aggiunge – è invece la materia riguardante l’imposta comunale per la pubblicità e la tassa per l’occupazione del suolo pubblico (Tosap), per cui la legge fissa una misura base: in questo caso sarebbe possibile intervenire solo per quegli enti che si sono avvalsi in passato della possibilità di aumentare le tariffe, così da riportarle quindi al minimo imposto”.

“Per quanto riguarda l’Imu, in pratica la legge consente anche di azzerare la quota locale, pur mantenendo la quota statale stabilita dalla legge, infine circa l’imposta del reddito delle persone fisiche (Irpef), sono possibili interventi sia in termini di aliquote che di esenzione – spiega Fdi -. Fratelli d’Italia Barga chiede quindi che tutti i comuni della Mediavalle e Garfagnana si muovano consci di queste possibilità, non limitandosi a rimandare a giugno i vari pagamenti ma operando, dove possibile, per esentare o diminuire i tributi che rischiano di gravare ulteriormente sul tessuto economico della nostra terra che già prima di questa crisi camminava sull’orlo del baratro”.

“Sono numerosi- si legge ancora nella nota – gli strumenti nelle mani delle amministrazioni, che unite potrebbero arrivare a farsi sentire tanto in regione quanto in parlamento, quello che Fratelli d’Italia Barga vuole quindi che venga portato avanti dalle amministrazioni locali un piano economico consapevole della situazione pre-Covid-19, con esenzioni ed un alleggerimento fiscale dove possibile che non si fermi al momento dell’emergenza ma che punti ad essere a lungo termine, per affrontare un “dopo” che mai è stato così incerto. Uniti ce la faremo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.