Gente in giro a Pescaglia, il sindaco sbotta: “Siete degli irresponsabili”

Dura presa di posizione del primo cittadino sui social

Ancora segnalazioni di persone in giro non per le motivazioni consentite dal decreto. E il sindaco di Pescaglia, Andrea Bonfanti si… incazza.

“Mi hanno segnalato – dice il primo cittadino – gruppetti di persone a zonzo, addirittura anche con un bimbo piccolo nel passeggino. Con un gruppo di tre ragazzini seduti insieme su un muretto a chiacchierare come nulla fosse. Mi ci sono incavolato io e li ho rimandati a casa di volata. Ma stiamo scherzando?”.

“Ma davvero c’è bisogno dell’esercito nelle strade? – dice ancora il sindaco su Facebook – L’esercito, ieri sera a Bergamo, c’era in strada: un mezzo davanti all’altro per portare fuori città centinaia di bare, perché non c’è più spazio nei cimiteri e nel crematorio. So che c’è tanta gente onesta e responsabile che ha compreso la situazione, però c’è ancora chi sta prendendo alla leggera queste raccomandazioni“.

“Non avete capito nulla – conclude sui social – non siete furbi, non siete ribelli a trasgredire le regole. Siete solo irresponsabili teste di cazzo. Perdonatemi lo sfogo, ma non se ne può più”:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.