Quantcast

Figlio di emigranti di Benabbio apre un’attività di marketing turistico

Fiorenzo Recchia, 52 anni, nato ad Amsterdam è tornato nella sua terra d'origine per coltivare un sogno

Fiorenzo Recchia, un emigrante di ritorno ai tempi del coronavirus.

È lui stesso a raccontarci la sua vita e le sue scelte in un periodo così delicato.

“Sono rimpatriato – dice – il 12 gennaio dopo una vita all’estero. Sono nato 53 anni fa ad Amsterdam, da famiglia di gelatai benabbini emigrati in Olanda già nel lontano 1928. Dopo avere conseguito la laurea ed avere fatto un po’ di gavetta mi sono messo in proprio come consulente di marketing. Lavoravo bene ma sono stato fermo poco più di un anno per accudire mia madre nelle ultime fasi della sua vita”.

“All’inizio di quest’anno – dice – ho deciso di ricominciare da capo in Italia, per realizzare un sogno di vecchia data. Inoltre la mia conoscenza di cinque lingue mi dà un notevole vantaggio in Italia. Quando sono sbarcato qui il coronavirus era solo un rumore lontano proveniente da Wuhan; io ero troppo impegnato nel riabbracciare vecchi amici e sondare il terreno per mettere in piedi un’attività qui”.

“Dopo un mese – spiega – la Fiorenzo Consulting era già operativa. Siccome avevo notato subito il potenziale turistico della zona appena arrivato qui avevo subito avviato contatti con diversi comuni della provincia di Lucca per una collaborazione nell’ambito di stimolare e valorizzare il turismo. Quando stavo per partire con l’attività a pieno regime è successa l’emergenza. Tutto fermo”.

“Sono cose della vita, come cantava Eros Ramazzotti… comunque non mi deprimo – dice – Mi godo il paesaggio dal terrazzo di casa mia, sto a contatto con gente di tutto il mondo online e studio. Perché finita questa situazione ci sarà da rimboccarci le maniche e ricostruire lavorando molto, molto sodo. Io voglio essere pronto e così fare qualcosa per la mia terra d’origine; perchè anche se sono nato a 2000 chilometri da qui mi sono sempre considerato un toscanaccio doc”.

Oltre il coronavirus: raccontaci le tue storie e le pubblicheremo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.