Quantcast

Coreglia, stanziati fondi per il secondo lotto dei lavori alla frana di piazza Mazzini

L’importo complessivo dell’opera è di circa 828mila euro

Proseguono i lavori di messa in sicurezza della frana del parcheggio di piazza Mazzini, a Coreglia Antelminelli. Nel documento operativo di difesa del suolo 2020 la Regione Toscana ha infatti stanziato un plafond di 4,5 milioni di euro per gli interventi di mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico nella provincia di Lucca.

Coreglia, nello specifico, ha ottenuto 316mila euro per completare i lavori avviati nel 2019. Fondi fondamentali e strategici per permettere all’amministrazione comunale di terminare l’opera e restituire alla collettività un luogo sicuro e frequentato.

L’importo complessivo dell’opera è di circa 828 mila euro, di cui oltre 511 mila già finanziati sempre dalla Regione con il documento operativo del 2019. Questa seconda tranche di finanziamento, quindi, va a coprire il secondo lotto dell’opera, i cui lavori partiranno quanto prima.

“Si tratta di un intervento molto atteso da tutta la comunità – commenta l’assessore all’ambiente Sabrina Santi – La frana, infatti, interessa una delle piazze principali di Coreglia: è indispensabile metterla in sicurezza e risolvere tutte le criticità del movimento franoso per poter finalmente restituire l’area alla cittadinanza. Non possiamo che ringraziare la Regione Toscana e, in particolare, gli assessori Federica Fratoni e Marco Remaschi per aver compreso l’urgenza e sollecitato l’erogazione dei contributi”.

Nel dettaglio, i lavori riguarderanno la realizzazione della sottofondazione dei pilastri della struttura del parcheggio: si tratta dell’inserimento di pali in prossimità delle fondazioni già esistenti per distribuirne il carico e garantire una maggiore stabilità alla struttura. Inoltre sarà consolidato il muro di sottoscarpa del parcheggio, sempre per rafforzarne il sostegno e la solidità. Nel primo lotto è stata risanata la struttura in prossimità del parcheggio ed è stato risanato il muro di controripa e di sottoscarpa della scala esistente. Attenzione anche alla rete di smaltimento delle acque bianche lungo la strada provinciale 38 e nei piazzali del livello inferiore del parcheggio che sono stati ripristinati e integrati. Infine verrà ripristinata anche la pavimentazione stradale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.