Live del Quiet Quartet al Barga Jazz Club

Nuovo appuntamento con la musica dal vivo

Venerdì (6 marzo), al Barga Jazz Club, invita i soci, dalle 21,30, nuovo evento live con il Quiet Quartet.

Il progetto Quiet Quartet nasce nel 2018 dall’incontro di quattro giovani musicisti, legati da un forte amore per la musica jazz, ma con storie musicali diverse. Il repertorio è composto interamente da brani originali, ispirati principalmente alla musica jazz tradizionale e moderna.

Ogni brano è creato con estrema cura e attenzione; al dettaglio, alle sfumature del suono, all’immaginazione e alla suggestione che si vuole cercare o alle parole a cui dare una storia musicale. Ogni membro del gruppo apporta la sua impronta, la sua individualità, le sue idee e la propria creatività all’interno di questo progetto, nella ricerca costante di un suono intimo, personale e collettivo, profondo, ma anche giocoso e spensierato. I brani, scritti in italiano, possono essere anche semplici o più complessi giochi di sillabe; il ritmo è vario, tra ballad e brani veloci, l’immaginario sempre diverso, ricco di continui movimenti sonori.

Un progetto creativo e collettivo, in cui però ogni musicista
 apporta continuamente la sua personalità e la sua esperienza musicale. Il gruppo, attivo da poco più di un anno, ha già suonato in diversi locali dell’area fiorentina e preso parte ad importanti rassegne fiorentine: il 16 Settembre del 2018 ha partecipato al Flower Jazz Festival al piazzale Michelangelo a Firenze, organizzato dal musicista Alessandro Di Puccio, invece il 13 aprile è stato invitato dal Musicus Concentus e dal music pool a suonare alla rassegna jazz prime nella prestigiosa sala Vanni di Firenze.

I Quiet Quartet sono: Giulia Bartolini alla voce, Alessio Falcone al pianoforte, Luca Giachi al basso e Simone Brilli alla batteria.
Intanto, sono aperte le iscrizioni al ciclo di incontri sulla fotografia dal titolo: Il bisogno di fotografare. Pratici consigli per seguire le regole di base, distruggerle, fregarsene e fuggire nel bosco a cura di Daniele Paolini. Gli incontri saranno il 18 aprile, 2 (uscita di gruppo) e 3 maggio.

Daniele Paolini (in arte Dan) è laureato in informatica all’università di Pisa ed è appassionato di fotografia oltre che di montagna ed arrampicata.
Alcuni dei suoi scatti sono stati pubblicati su National Geographic Italia (web gallery), NatGeo YourShot e su Adventure Times.
 Durante queste serate, che avranno la caratteristica di essere momenti di incontro e discussione più che un vero e proprio corso, condividerà con chi lo vorrà le informazioni e le esperienze da lui maturate negli anni e darà qualche consiglio per districarsi nel complicato ma bellissimo mondo della fotografia digitale. 
L’ingresso al circolo è riservato ai soci Acsi e per ogni info è possibile scrivere a: segreteria@bargajazzclub.com.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.