Psicosi coronavirus, Pro loco Coreglia a cena al ristorante cinese per solidarietà foto

Gli esponenti dell'associazione giovedì prossimo al Kysoro in via Nazionale

Coronavirus, la paura non motivata del contagio ha ridotto in maniera significativa – oltre il 50 per cento – le presenze nei ristoranti e nei negozi cinesi di tutta Italia, e a niente serve la certezza che il virus non si trasmette con il cibo, né con gli oggetti.

Lucca in fuga dagli involtini primavera. La paura del coronavirus investe i ristoranti cinesi

Per arginare la psicosi, giovedì (20 febbraio) alle 20,30 al Kysoro in via Nazionale a Piano di Coreglia, la Pro Loco di Coreglia invita tutti i soci e amici a ritrovarsi per dare una dimostrazione di solidarietà alle maestranze del locale e che in fondo siamo tutti semplicemente esseri umani e dovremmo abbracciarci per solidarietà e amicizia, sconfiggendo così i pregiudizi e gli stereotipi spesso generati dalla superficialità della società e dei mezzi di comunicazione di massa.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.