Quantcast

Coreglia celebra la giornata della memoria

Inaugurata una mostra sull'applicazione delle leggi razziali

L’amministrazione comunale di Coreglia Antelminelli ha voluto rendere omaggio alla ricorrenza internazionale della Giornata della memoria dedicata al ricordo del genocidio del popolo ebraico, attraverso la presentazione, ai ragazzi della scuola secondaria di Ghivizzano e alla cittadinanza, della mostra 1938 Il banco vuoto. Le leggi razziali nella scuola in provincia di Lucca che verrà allestita presso una sala della sede distaccata del comune a Ghivizzano dal 18 al 29 febbraio 2020.

La mostra curata dalla professoressa Silvia Angelini dell’istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea di Lucca in collaborazione con la Provincia di Lucca documenta le vicende salienti che caratterizzarono l’applicazione delle leggi razziali nella scuola in provincia di Lucca, ricostruendo tra l’altro la storia della sezione speciale di scuola elementare per ebrei che funzionò a Viareggio dal 1940 al 1943.

La professoressa Angelini è intervenuta personalmente illustrando i pannelli della mostra e coinvolgendo i ragazzi, sensibilmente colpiti dai toccanti racconti riguardanti l’esclusione e le privazioni subite dai giovani studenti ebrei della nostra provincia a seguito delle leggi razziali del 1938.
Il sindaco Valerio Amadei e l’assessore alla cultura Sabrina Santi nel condividere con i più giovani le vicende tragiche della nostra storia hanno invitato i giovani a riflettere sulla vicenda delle persecuzioni e soprattutto a non rimanere indifferenti di fronte a qualsiasi forma di intolleranza e di emarginazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.