Confesercenti, tre corsi per i commercianti

Sicurezza, prevenzione incendi e pronto soccorso. La direttrice Pierotti: "Veniamo incontro alle richieste del territorio"

Prenderà il via lunedì 27 febbraio a Fornaci di Barga il primo di una serie di tre corsi (gli altri il 10 ed il 17 febbraio) organizzati da Confesercenti Toscana Nord e rivolto ai commercianti della zona.

“Si tratta di corsi obbligatori per le attività commerciali – spiega Martina Sbrana, coordinatrice dell’agenzia formativa Cescot di Confesercenti Toscana Nord –che abbiamo deciso di svolgere a Fornaci per raccogliere le richieste di tanti imprenditori di questa area. I corsi riguarderanno innanzitutto la sicurezza con quello rivolto al datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi, consigliato anche per le aziende a conduzione familiare o ditte individuali in caso di rischio medio; corso obbligatorio ogni 5 anni della durata di 6 ore con sanzioni penali, in caso di non adempimento, penale da 3 a 6 mesi di reclusione ed un’ammenda da 1.549 a 4.131 euro”.

“Altro corso proposto – spiega ancora la coordinatrice dell’agenzia formativa – riguarda la prevenzioni incendi: per un rischio basso sono previste 4 ore e per un rischio medio 8 articolate in teoria e pratica. L’aggiornamento è obbligatorio ogni 3 anni con una durata di 2 ore per rischio basso 2 ore e 5 per rischio medio. Infine il corso per responsabile pronto soccorso della durata di 12 ore con l’aggiornamento obbligatorio ogni 3 anni con durata in questo caso di 4 ore. Per il non adempimento di antincendio e pronto soccorso è previsto l’arresto da 2 a 4 mesi o l’ammenda da 516 euro a 2582 euro. Ci sono ancora posti disponibili, basta chiamare la nostra sede 0583.43281”.

“Abbiamo voluto organizzare questi corsi a Fornaci – conclude Francesca Pierotti, responsabile Lucca di Confesercenti Toscana Nord – per coprire le richieste dei commercianti di questa area che avrebbero avuto difficoltà a raggiungere la nostra sede di Lucca. Siamo convinti come sia difficile, specie per le aziende a conduzione familiare, rubare tempo al proprio lavoro. Ma questi adempimenti sono obbligatori e quindi siamo noi, questa volta, a venire dai commercianti per i corsi. Cosa che faremo anche in altre realtà della nostra zona a testimonianza della volontà della nostra associazione di raccogliere sempre le richieste che vengono dagli imprenditori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.