“Sarai la stella più luminosa del cielo”, striscioni per Giulia all’Iti Ferrari fotogallery

I compagni di classe della studentessa pensano di organizzare una raccolta fondi benefica nel nome della 14enne

“Sarai la stella più luminosa del cielo”. Recita così uno degli striscioni appesi questa mattina (23 gennaio) sulla facciata dell’Iti Ferrari di Borgo a Mozzano. Lo hanno realizzato gli studenti e compagni di classe di Giulia Salotti, la 14enne morta la notte scorsa nell’incendio della sua abitazione ad Anchiano.

Assistiti dalla preside Iolanda Bocci, dal personale docente e da una psicologa, anche oggi gli alunni della scuola hanno dedicato la mattinata ad attività per elaborare il lutto. “Giulia era per tutti noi come una figlia – commenta la preside dell’istituto – e siamo davvero sconvolti come la famiglia, a cui vogliamo dimostrare tutta la nostra vicinanza”.

Già ieri le lezioni erano state sospese. La scuola ha invitato una psicologa che ha aiutato i ragazzi “a tirare fuori il loro dolore”. Sul banco lasciato vuoto da Giulia sono stati depositati allora i messaggi dei suoi amici. Campeggia, ancora oggi, un cuore con scritto “Ti voglio bene”, e a fianco un mazzo di fiori.

Adesso i ragazzi stanno organizzando qualche iniziativa nel nome dell’amica e compagna Giulia. C’è chi ha proposto già di attivare una raccolta fondi benefica da destinare a qualche associazione. “Una scelta che devono fare gli studenti e che noi asseconderemo”, ha osservato la dirigente scolastica.

“Gli studenti ma anche noi docenti abbiamo bisogno di essere guidati nell’elaborazione di un lutto che ci ha toccato fortemente tutti da vicino – ammette ancora la preside -, per questo attiveremo il Cic con la psicologa già domani, in modo che gli studenti possano essere seguiti in questa delicata fase”.

Un atteggiamento sostenuto dalla dirigente dell’ufficio scolastico Donatella Buonriposi: “Questa tragedia ha colpito profondamente l’intero mondo della scuola – spiega -, è un grande dolore per tutti e sicuramente l’ufficio scolastico provinciale sarà presente ai funerali. Vogliamo dimostrare la nostra vicinanza soprattutto ai genitori che stanno attraversando questo terribile momento”.

Ha collaborato Jessica Quilici

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.