Borgo a Mozzano, lutto cittadino per la piccola Giulia

Il sindaco Andreuccetti: "Siamo tutti sconvolti"

E’ andato sul luogo della tragedia, anzitutto per manifestare vicinanza e solidarietà alla famiglia della piccola Giulia, la 14enne rimasta uccisa nel rogo scoppiato questa notte nella abitazione dove viveva con il padre ad Anchiano.

Un dramma che ha toccato da vicino la comunità di Borgo a Mozzano, ha spiegato il sindaco Patrizio Andreuccetti che ha deciso di proclamare il lutto cittadino a seguito del terribile incidente.

“Per quel poco che possiamo fare, mi sembra la cosa più opportuna – ha detto -: siamo tutti sconvolti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.