Borgo a Mozzano, rivoluzione illuminazione pubblica: entro primavera 50 nuove lampade al led

Il sindaco Andreuccetti: "Ad Anchiano interverremo per migliorare i punti luce"

Arrivano 50 nuovi punti luce Led a Borgo a Mozzano che saranno installati in primavera. E’ la road map del Comune per la rivoluzione dell’illuminazione pubblica. Ma non sarà l’unica novità: si cercherà anche di intervenire laddove il led è già stato installato. Come ad esempio ad Anchiano dove alcuni cittadini hanno segnalato strade con poca luce. A comunicarlo è il sindaco, Patrizio Andreuccetti, che spiega ai cittadini come sia normale notare una luce differente in quanto il Led si esprime in luce conica e non in luce diffusa: “I cinquanta punti luci Led e la sostituzione delle vecchie luci con il sono interventi in linea con le normative europee che mirano all’abbattimento dell’inquinamento luminoso. Si tratta perciò di una azione che, sia pur gradualmente, sarà prerogativa di tutti i Comuni. Alcuni Comuni vicini, tra cui il Comune di Pescaglia, hanno già effettuato tutta la sostituzione da più di un anno. Ad Anchiano poi alzeremo alcuni punti luce, così da rendere più ampio il cono illuminante, in più verrà rimesso il punto luce al Circolo, erroneamente tolto“.

“In termini di modalità illuminante – continua il sindaco  il led è diverso dalla vecchia illuminazione, in quanto anziché esprimere una luce diffusa, esprime una luce conica. Il led, a differenza che in passato, mantiene le luci accese anche la notte, senza che dopo le 23/24 vi siano più spegnimenti alternati.  Il progetto che stiamo realizzando prevede inoltre – spiega – circa 50 nuovi punti luce che andranno ad intervenire su zone segnalate anche da comitati e cittadini. Da Anchiano ci sono arrivate segnalazioni di poca luce (o di luce comunque differente), ma così sarà per tutto il territorio e cosi è per tutti i territori d’Italia e d’Europa in cui il Led è in vigore. Ad ogni modo ci teniamo ad ascoltare i cittadini e dove possibile interverremo. Gli interventi in tutto il Comune, compresi i 50 nuovi punti luce, saranno terminati in primavera, dopo di che potremo avere un punto ancora più chiaro delle necessità paese per paese, così da prevedere ulteriori nuovi punti luce e altri interventi per alzare punti già presenti. Ai cittadini chiediamo la massima collaborazione – conclude – quello in atto è un cambiamento complesso che va governato insieme”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.