Quantcast

Benabbio perde un pezzo di storia: dopo 36 anni chiude l’edicola di Marina Bertolacci

Nessuna offerta per compare l'attività. Domani ultimo giorno di attività con un brindisi

Dal 1983 un punto di riferimento per tutta la comunità di Benabbio. Dopo 36 lunghi anni, domani (24 dicembre) la storica edicola di Marina Bertolacci chiude i battenti. Non solo giornali e tabacchi: il locale, nel cuore del paese in piazza Santa Maria, è con gli anni diventato un centro di aggregazione di Benabbio. Un posto in cui andare a prendere un caffè e scambiare due chiacchiere. Marina, dopo anni di impegno per la comunità, va in pensione.

“Era il 1983 quando, con un grande entusiasmo, ho rilevato il negozio da Giulio e Rita. Dopo 36 anni consecutivi di attività è arrivato il momento dell’agognata pensione. 36 anni sono tanti: ho visto crescere tanti bimbi in negozio, tanta gente purtroppo non c’è più – racconta Marina con emozione -. Sono originaria di Calavorno, ma ho iniziato a vivere e lavorare a Benabbio all’età di 23 anni: tutta la gente mi ha voluto bene e io voglio bene a loro. Sono sempre stata disponibile con tutti, sempre con il sorriso e lasciando i problemi a casa. Ho partecipato mettendo il mio impegno a tutte le iniziative di Benabbio, il tutto per il bene del paese. Non una semplice edicola: questo locale è stato un punto di riferimento per gli anziani, un posto dove far due chiacchiere”.

Marina non è riuscita a vendere l’attività, ma spera ancora che qualcuno possa riaprire: “Purtroppo non ho trovato nessun compratore e questa cosa mi dispiace moltissimo – racconta Marina -. Spero che con il tempo a qualcuno venga in mente di riaprire, non ci voglio nemmeno pensare che resti chiuso. Non è di certo facile in questo periodo storico, ma i giovani devono avere coraggio”.

Numerosi i messaggi di affetto ricevuti da Marini, con lettere ricevute da tutto il mondo: “Ho ricevuto lettere di affetto da tutto il pianeta – racconta con emozione Marina -. Dagli Stati Uniti fino all’Australia: fa veramente piacere ricevere tutta questa vicinanza della gente, anche dai benabbini emigrati in tutto il mondo”.

Ecco alcuni dei tanti messaggi dedicati a Marina: “Mancherai a tutti. Sei stata unica, per me rimarrai una persona speciale”. E poi ancora: “Cara Marina, prima di tutto complimenti per il traguardo della pensione. Il non vederti più dietro il banco di quel negozio così fornito e accogliente mi rattrista notevolmente. Sempre sorridente, disponibile a dare spiegazioni ed educata: sei stata molto importante per il paese intero. Mancherai tanto a grandi e bambini”.

Domani l’ultimo giorno di apertura: “Siete tutti invitati a passare dal negozio per un saluto e brindare insieme scambiandoci gli auguri – l’invito di Marina -. Vi aspetto”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.