Bagni, in Consiglio solidarietà al popolo curdo foto

Lunedì (28 ottobre), alle 21, appuntamento con il consiglio comunale di Bagni di Lucca. Una serata in cui verranno discussi diversi punti all’ordine del giorno: dalla scuola di Scesta, alla Carta di Pisa fino alla solidarietà al popolo curdo.

 

L’ordine del giorno. La discussione partirà dall’adozione della variante al regolamento urbanistico ed al piano strutturale per l’ampliamento dell’area destinata ad attrezzature pubbliche di nuova previsione per la rilocalizzazione e messa in sicurezza del plesso scolastico della Scesta. Poi si passa alla variazione di bilancio, comunicazione dei prelievi dal fondo di riserva, disposizione in materia di edilizia residenziale pubblica (Erp). Al punto sei è prevista la mozione presentata da Un futuro per Bagni di Lucca con oggetto Approvazione Carta di Pisa. La drammatica situazione del popolo curdo, al confine tra Siria e Turchia, arriva in consiglio comunale a Bagni di Lucca. All’ordine del giorno, infatti, ci sarà anche il punto sulla solidarietà al popolo curdo e ripudio di ogni tipo di violazione dei diritti umani e civili. Per concludere spazio alle interpellanze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.