Disperso nei boschi: salvato fungaiolo

Un altro intervento per la stazione del soccorso alpino di Lucca su un cercatore di funghi a Brandeglio, nel Comune di Bagni di Lucca. Il disperso, originario di Camaiore, è sempre rimasto in contatto telefonico con i soccorritori che non hanno potuto contare sulla copertura dati che avrebbe consentito una localizzazione più rapida. Alla fine i tecnici hanno rintracciato l’uomo in una zona boscosa molto impervia e lo hanno riaccompagnato all’attacco del sentiero. La grande affluenza di “fungaioli” nei luoghi collinari e montani sta mettendo a dura prova il SAst su tutto il territorio regionale. Il soccorso alpino ricorda al riguardo le regole base per affrontare questa attività in sicurezza. E’ consigliato lasciare sempre detto dove si è diretti, non andare da soli. Se in gruppo, non perdere mai di vista anziani o bambini.

Cellulare sempre acceso (utile per la localizzazione) e il soccorso alpino consiglia di portarsi sempre una batteria di emergenza. E’ consigliato portare sempre con sé pila frontale e indumenti impermeabili. Calzature da montagna sono consigliabili sempre, così come portare un telo termico (telo alluminiato o mantellina) per affrontare l’eventuale nottata e per non disperdere il calore. Se ci si dovesse perdere, meglio non muoversi: i soccorsi arrivano sempre e non si sprecano energie che potrebbero servire per affrontare altre ore all’aperto.
Non sottovalutare nessun terreno e controllare sempre le previsioni meteo e in caso di pericolo chiamare il numero d’emergenza 118.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.