Ghiviborgo, tre punti anche con Vado per la vetta

Ghiviborgo-Vado 2-1
GHIVIBORGO: Signorini, Borgia, Dell’Orfanello, Benedetti, Brusacà, Subbicini, Fomov, Aprile, Lucatti, Nottoli (17’st Papi M.), Marin. A disp.: Marino, Simoni, Zadrima, Broccoli, Aldrovandi, Viti, Francescangeli, Canali. All.: Fanani
VADO: Faggiano, Alberto, Dagnino, Scannapieco, Castaldo, Tomasini (11’st Fossati), Donaggio (30’st Oubakent), Marmiroli, Gallo (15’st Alessi), Gagliardi, Piacentini. A disp.: Illiante, Tona, Aurelio, Redaelli, Ferrara, Piu. All.: Tarabotto
ARBITRO: Menozzi di Treviso (Bertozzi di Cesena e Cucinotta di Brescia)
RETI: 30’pt Aprile, 44’pt rig. Lucatti, 25’st Alessi

Due gare e due vittorie. Il Ghiviborgo di Fanani conquista i tre punti anche al Delle Terme e vola in vetta alla classifica.
La prima azione da registrare è per gli ospiti. Al 6′ contropiede del Vado con Gagliardi, che arriva al tiro da fuori area Signorini devia in angolo. Le due squadre si studiano e le vere azioni da gol latitano. Bisogna attendere il 25′ per una nuova conclusione. al 25′ su respinta della difesa Dell’Orfanello va al tiro da fuori area ma la palla finisce a lato di poco.
Nella seconda metà della ripresa i biancorossi alzano il baricentro e mettono la freccia: il vantaggio arriva al 30′ con Aprile su gran cross di Borgia. Il centrocampista di testa da due passi insacca e porta in vantaggio il Ghiviborgo. Il primo tempo si chiude sul doppio vantaggio: lo scatenato Aprile entra in area e subisce fallo che Menozzi di Treviso sanziona con il calcio di rigore. Sul dischetto va Lucatti che non sbaglia per il 2-0.
Nella ripresa partono ancora forte i locali: al 6′ Lucatti dopo un rimpallo ha la palla del terzo gol a tu per tu con il portiere Faggiano da due passi, ma lo stesso respinge. Ma proprio quanto la partita sembra in controllo da parte dei locali Alessi accorcia per i liguri, rendendo il finale di gara incandescente.
Al 31’st nuova occasione per il Ghiviborgo: bel cross di Dell’Orfanello, arriva Fomov dalla parte opposta e colpisce di testa alto di poco. Al 35’st punizione da fuori area sul secondo palo, arriva Brusacà e manda di testa fuori di poco. Ultime fiammate di una gara che la squadra biancorossa riesce a condurre in porto ancora una volta con i tre punti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.