Bonfanti: governo, effetti su trasporto scuole

La crisi di governo? Rischia anche di far ricadere sulle famiglie i costi del trasporto scolastico. E’ quanto afferma il sindaco di Pescaglia, Andrea Bonfanti, che su questo tema aveva già scritto una lettera aperta. “Quando si parla di crisi di governo – afferma – spesso si pensa erroneamente ad una cosa lontana dai nostri Comuni, di una cosa che inciderà certo sulla nostra vita ma chissà come e chissà quando. Ecco non è così. Vi faccio un esempio concreto e locale: ricordate la battaglia fatta da noi sindaci per gli scuolabus che sembrava vinta con il decreto legge approvato in Consiglio dei Ministri il 6 agosto scorso? Ecco, quel decreto è stato approvato salvo intese che significa che l’allora maggioranza ha dato un ok di massima al provvedimento ma non a un testo già definito”.

“E infatti il decreto non è ancora stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale e difficilmente potrà esserlo – aggiunge -. Ad un pasticcio si aggiunge un altro pasticcio. Così toccherà ancora una volta a noi sindaci trovare soluzioni creative per colmare questo vuoto della politica nazionale e far sì che il servizio di scuolabus possa essere garantito senza gravare irrimediabilmente sui bilanci delle famiglie. Immagino che a chi ha innescato questa crisi, tutto ciò non interessi, sono quisquilie. Ora però tocca a noi trovare una soluzione per le famiglie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.