Bonfanti: ‘No confronto elettorale, persa occasione’

Non ci sarà un confronto pubblico tra i candidati sindaci di Pescaglia: Pietro Tosi, infatti, non ha accettato l’invito di Andrea Bonfanti. “I cittadini meritavano di poter assistere a un confronto pubblico fra i candidati a sindaco che mettesse al centro i temi e i programmi elettorali. Con la rinuncia a parteciparvi da parte di Pietro Tosi è venuta meno un’occasione di democrazia. Ne sono dispiaciuto”. È questo il commento di Andrea Bonfanti, dopo aver appreso che il suo avversario ha dichiarato di non voler partecipare ad alcun faccia a faccia da tenersi, in un luogo pubblico e aperto alla popolazione, secondo regole chiare e precise da concordare assieme.

“Sono sinceramente dispiaciuto della rinuncia – dichiara Andrea Bonfanti -. I cittadini di Pescaglia vengono privati così di una bella occasione: quella di poter ascoltare e confrontare i nostri programmi, come avviene nella maggior parte dei Comuni in Italia. Non si deve aver paura di metterci la faccia! Il dibattito, la possibilità di ascoltare, confrontare e poi scegliere, in fondo, è l’essenza stessa della democrazia. Peccato, successe anche cinque anni fa ed è successo anche stavolta”.
“La campagna elettorale adesso prosegue e assieme alle donne e agli uomini della lista civica Progetto Pescaglia continueremo a stare fra la gente, ascoltandola e spiegando quali sono le nostre idee – conclude Bonfanti -. Quello che vogliamo è far diventare Pescaglia un modello di sviluppo sotto i punti di vista turistico, sociale ed economico, invertendo la tendenza allo spopolamento delle nostre valli e convogliando risorse pubbliche e private verso questo obiettivo. Con competenza ed autorevolezza, forti dell’esperienza di questi cinque anni di amministrazione, ci candidiamo a continuare a guidare Pescaglia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.