Quantcast

Bagni, Giambastiani: “Nel 2019 rifaremo le piscine coperte” foto

Prosegue l’impegno del Comune di Bagni di Lucca per la ristrutturazione delle piscine di Villa Ada. Sono ormai passati 5 mesi da quel 28 luglio, un giorno di tanti sorrisi a Bagni di Lucca, soprattutto quelli dei bambini, e dei primi bagni e i primi tuffi: tutta la comunità si era riunita in festa per l’attesa inaugurazione dell’impianto. Tre piscine messe a nuovo con tanto di spogliatoi, dopo un duro lavoro, tanti imprevisti e tante polemiche. Una data importante per l’amministrazione di Bagni di Lucca ed i suoi cittadini.

 

Il taglio del nastro è stato soltanto il primo e faticoso passo: dopo la chiusura dell’impianto a fine della stagione estiva, il Comune di Bagni di Lucca ha approvato il progetto definitivo per il terzo e ultimo lotto di lavori all’impianto notatorio di Villa Ada. Nel 2019 i lavoro si sposteranno verso le piscine coperte. Un lavoro abbastanza complesso, che permetterà di riportare le piscine al vecchio splendore. Entro la fine dell’estate, salvo imprevisti, Bagni di Lucca riabbraccerà l’impianto messo completamente a nuovo: “È stato approvato il terzo e ultimo lotto dei lavori per la ristrutturazione e la messa in sicurezza delle piscine di Villa Ada – dichiara l’assessore Carlo Giambastiani -. Ci aspetta un lavoro complesso che riguarderà la piscina coperta, l’impianto di riciclo dell’acqua, la vasca grande e quella piccola, la copertura e gli spogliatoi. Senza dimenticare le vasche per l’acqua termale. Lavori fondamentali che daranno una nuova vita alle piscine. Adesso si passa ai lavori: adesso verrà aperta una gara d’appalto per i lavori, che salvo imprevisti termineranno entro la fine dell’estate. Ricordo che anche la gestione delle piscine del 2019 è stata affidata al Circolo Nuoto Lucca, che si è aggiudicato il bando lo scorso anno. A fine stagione, apriremo una nuova gara per la gestione della piscina sia per l’estate che per l’inverno”.
Il progetto. I lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza dell’impianto natatorio di Villa Ada, il cui progetto di fattibilità tecnica ed economica è stato approvato con deliberazione della giunta comunale in seduta del 19 febbraio, avranno un importo complessivo di 812mila euro, con una suddivisione degli interventi in lotti funzionali. Nel 2018 sono stati eseguiti lavori per 181mila euro; nel 2019 sono previsti interventi per 456mila euro con finanziamento con il provento derivante dalla vendita di immobili e terreni. Il Comune di Bagni di Lucca con i suoi progetti è stata ammessa ai finanziamenti del Mef per la somma complessiva di oltre 4 milioni di euro. Tra i progetti finanziati anche la ristrutturazione e messa in sicurezza dell’impianto natatorio di Villa Ada per 812mila euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.