Quantcast

Spirale chiude, Burlò apre le porte ai lavoratori

L’imprenditore Mario Burlò lascia le porte aperte ai lavoratori dello stabilimento Nora-Spirale di Monsagrati. Il suo consorzio OjSolution, infatti, vuole espandere il proprio business in Toscana e sta pensando a un loro inserimento nella nuova attività. “La nostra presenza in provincia di Lucca sarà in un settore differente dal calzaturiero – spiega Burlò – ma, a prescindere da questo, crediamo e investiamo nelle persone e nella loro professionalità. Quindi per la nuova attività abbiamo subito pensato ai lavoratori dello stabilimento lucchese Nora in chiusura tra pochi giorni. Se vorranno saremo disponibili a incontrarli per parlare insieme di questa possibilità. Mi ha molto colpito la loro vicenda e, soprattutto, il loro senso di responsabilità. Pur consci del destino che li aspetta, infatti, stanno continuando a impegnarsi nel loro lavoro senza sosta”.

OjS ha cercato per settimane di intavolare una trattativa con Spirale rappresentata dall’ad Andrea Macasso, ma sempre senza ottenere risposta. “Le istituzioni – prosegue Burlò – ci avevano garantito che avrebbero fatto di tutto per ribadire all’azienda il nostro interesse a intervenire, ma durante il decisivo tavolo della regione Toscana non hanno fatto la voce grossa come assicuratoci pochi giorni prima al tavolo di Conflavoro Pmi. Ci aspettavamo molto di più dagli enti locali, specie dalla regione Toscana, in difesa dei lavoratori di Monsagrati e dell’economia del territorio”.
“Invece – sottolinea Burlò – dopo il tavolo in questione le istituzioni ci hanno fatto sapere tramite la confederazione del presidente Roberto Capobianco che l’azienda aveva confermato le proprie posizioni. E che, oltretutto, non avrebbero potuto fare da intermediario, consigliandoci di contattare direttamente Spirale. Ricordiamo per correttezza che né OjS né Conflavoro Pmi sono state invitate al tavolo in regione. E quindi, purtroppo, non abbiamo potuto ribadire il nostro interesse sul momento. OjS ha dunque recepito il consiglio e inviato diverse ulteriori comunicazioni a Spirale via Pec, provando anche a contattare più volte telefonicamente l’azienda per chiedere un appuntamento, ma invano. In seguito Confindustria, che rappresenta Spirale, con tempestività ha contattato Conflavoro Pmi dando conferma che l’azienda, fatte le proprie valutazioni economiche, purtroppo non aveva alcuna intenzione di continuare l’attivà di Monsagrati né di aprire un tavolo di trattative con altre imprese”.
“Abbiamo soltanto potuto prenderne atto. L’obiettivo di OjS – conclude Burlò – è sempre stato quello di salvaguardare il know-how dei lavoratori di Monsagrati, un’azienda storica con la quale avremmo voluto valutare un eventuale ampliamento dei nostri interessi nel calzaturiero. Magari proprio tramite una collaborazione con Spirale stessa, come avevamo avuto già modo di sottolineare. Questo non è più possibile, ma di certo confermo che siamo interessati a espanderci in provincia di Lucca, seppur in un diverso settore. Chiaramente la produzione non inizierà fra una settimana né fra un mese, ci sono delle questioni da ultimare e delle tempistiche cui sottostare. Per la zona stiamo vagliando alcune opzioni, ma abbiamo già ottenuto la massima disponibilità da parte del sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro. E vogliamo capire se almeno una parte dei lavoratori di Nora è interessata al nostro progetto. Aspettiamo un loro cenno e sicuramente Conflavoro Pmi, che ha la sede nazionale a Lucca, recepirà il loro eventuale interesse e organizzerà, se ci sarà richiesto, un incontro”.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.