Quantcast

Favola Ghiviborgo, Nieri: ‘Un risultato storico’ foto

Un risultato storico, un miracolo sportivo che si chiama vetta della Serie D: questa è la favola del Ghiviborgo. Una società giovane che, dopo la vittoria di mercoledì (12 dicembre) in trasferta con la Massese, ha centrato il sorpasso sul Tuttocuoio portandosi al comando del campionato. La competizione è ancora lunga e difficile, ma il Ghiviborgo non vuole smettere di sognare.

 

A raccontare il sogno del Ghiviborgo è il presidente Fabrizio Nieri, che si gode il miracolo restando con i piedi per terra: “Stiamo vivendo un momento entusiasmante dal punto di vista sportivo. Possiamo dire che la squadra sta facendo un miracolo: stiamo giocando molto bene facendo divertire i tifosi. Sappiamo benissimo che adesso arriva il difficile: il campionato è ancora lungo e ci sono squadre più attrezzate di noi, che alla fine verranno fuori. Noi abbiamo una rosa corta. La vetta del campionato è un risultato storico e inaspettato, i nostri obiettivi di inizio campionato erano ben altri. La salvezza possiamo dire che ormai è praticamente raggiunta, adesso godiamoci questo momento rimanendo con i piedi per terra. La squadra si è meritato sul campo questo storico risultato lottando con un grande cuore. Ricordo che siamo una rosa tra le più giovani del campionato, guidata da un grande allenatore che in questa categoria fa la differenza. Non sarà facile difendere la vetta fino a primavera, però mai dire mai”.
I numeri
della squadra di Pagliuca sono impressionanti e descrivono a perfezione il momento storico che sta attraversando la società della Valle. Il Ghiviborgo comanda la vetta del Girone E con la bellezza di 37 punti. Dopo il pareggio interno all’esordio stagionale con il Montevarchi, la squadra di Guido Pagliuca ha collezionato 11 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte. Il Ghiviborgo marcia in testa al campionato con 30 gol fatti e 16 gol subiti, il miglior attacco del campionato guidato da due campioni: Ortolini (13 gol) e Frugoli (8 sigilli). Bomber Ortolini in pochi mesi si è reso subito protagonista assoluto della squadra: dalla spiaggia allo stadio delle Terme, il risultato è lo stesso. L’attaccante di Pagliuca, infatti, segna tutto l’anno: Ortolini regala spettacolo anche nel campionato di Serie A di Beach Soccer, siglando in rete rovesciate spettacolari che fanno saltare gli spalti di tutte le spiagge d’Italia. È proprio Ortolini ad aver sorpreso il presidente: “Ortolini è una grande sorpresa, anche se era già molto conosciuto dagli addetti ai lavori. Un grande attaccante che ci sta trascinando a suon di gol e prestazioni maiuscole. Naturalmente la vetta è merito di tutta la squadra, che sta davvero esprimendo un gran calcio”.
Dopo solamente 3 anni da presidente, Fabrizio Nieri centra uno storico risultato della vetta della Serie D. Nuovo stadio, sogno Serie C e la partita con il San Donato allo stadio Porta Elisa, il presidente fa il punto: “Non ci pensiamo a giocare in Serie C, godiamoci questo momento con tranquillità. Siamo una società molto giovane. Però una cosa va detta, noi praticamente giochiamo tutte le gare fuori casa: il nostro nuovo stadio che doveva essere finito da tempo, infatti, non è ancora agibile. Per questo giochiamo allo stadio delle Terme di Bagni di Lucca. Domenica cercheremo l’impresa sul campo dello stadio Porta Elisa di Lucca. Una grande cornice, che speriamo ci porti un maggior e caloroso pubblico. Servirà un’impresa: davanti ci sarà il San Donato Tavarnelle, una delle squadre più forti del campionato. Non è partito benissimo, ma non facciamoci ingannare dalla classifica: è uno squadrone con giocatori da categoria superiore. È una squadra costruita per vincere. Noi non vogliamo smettere di sognare: speriamo che lo stadio Porta Elisa ci porti un po’ di fortuna e ci dia la spinta per continuare il nostro storico cammino al comando della Serie D”.
Appuntamento per domenica (16 dicembre), allo stadio Porta Elisa alle 14,30, con il Ghiviborgo che cercherà di difendere il primato contro il San Donato.

Claudio Tanteri

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.