Quantcast

Spirale, presidio davanti a Confindustria

Presidio di piazza questa mattina (17 ottobre) per i lavoratori dell’azienda Nora Spirale in occasione di un incontro fra l’azienda e i sindacati in Confindustria. I dipendenti della ditta di Monsagrati protestano per la paventata chiusura dello stabilimento di Lucca e il rischio per il posto di lavoro dei 42 dipendenti.

Con loro anche il sindaco di Pescaglia, Andrea Bonfanti, in prima fila per la salvaguardia dell’occupazione dell’azienda che, secondo quanto emerso, potrebbe essere delocalizzata non all’estero ma nella provincia autonoma di Trento. I lavoratori hanno esposto uno striscione di protesta con su scritto: “Illusioni… promesse… una sola certezza. Tutti a casa… Vergogna”. È stato quindi convocato per venerdì (19 ottobre) alle 21 il consiglio comunale di Pescaglia, in seduta aperta e urgente, che affronterà il tema della chiusura dello stabilimento di Monsagrati. L’assemblea si riunirà in via provinciale 8, nell’edificio ex Etruria a fianco della Spirale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.