Comune, Michelini: ‘Nessuna riduzione di orario’

“Ancora una volta si ripresenta Progetto Rinascimento dell’ex sindaco Betti, che si dimentica di leggere attentamente i comunicati e tanto mento di informarsi, con il risultato di fare la solita pessima figura come avviene ormai ad ogni loro uscita sulla stampa”. Il sindaco Paolo Michelini replica senza mezzi termini al gruppo di opposizione, che qualche giorno fa a mezzo stampa aveva attaccato l’amministrazione sul nuovo orario di apertura al pubblico degli uffici in vigore dall’1 ottobre.

“Per cercare di batterci sul tempo – spiega il sindaco – hanno rivolto il solito disordinato attacco alla politica amministrativa del Comune che sta riportando confortevoli apprezzamenti sotto gli occhi di tutti. Si lamentano della mancanza di informativa alle minoranze, dimenticandosi che i consiglieri di questo gruppo brillano per la totale assenza all’interno del Comune disinteressandosi della vita amministrativa dell’Ente. Dove sono stati negli ultimi 15 mesi di amministrazione? A parte qualche presenza in consiglio comunale, mai visti nemmeno ad accompagnare un cittadino che, sostengono, si rivolgerebbe a loro per avere informazioni. Sanno questi consiglieri che si ergono a paladini dei diritti dei cittadini quali sono e quante sono le presenze dei cittadini stessi presso gli uffici comunali? No, perché non frequentano il palazzo continuando nella tradizione di quando loro amministravano”.
“Sanno questi consiglieri – continua Michelini – che è dal 21 di maggio che con l’avvio della carta di identità elettronica l’ufficio anagrafe è aperto oltre che la mattina anche il martedì e giovedì pomeriggio e chiuso il sabato senza conoscere casi di disservizio ai cittadini? No. Sanno questi consiglieri che dal 16 di luglio gli uffici comunali sono aperti al pubblico (protocollo e anagrafe a parte) lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13 per un totale di 12 ore settimanali? No. Si sono accorti che il sabato da diverse settimane i professionisti ed i cittadini non si recano più in Comune e non risulta che ci sia disagio avendo a disposizione un giorno in più settimanale per le loro esigenze? No. Sanno che con il nuovo orario si amplia l’apertura di tutti gli uffici comunali (lunedì 9-13, martedì 15-18, mercoledì 9-13, giovedì 15-19 e venerdì 9-13) per un totale di apertura di 18 ore settimanali su 36 di lavoro dei dipendenti? No. Perché non si informano e pur di attaccare disinformano. Addirittura dicono che l’orario di apertura sarà ridotto di un’ora. Conferma della loro incapacità”.
“Invece, pare proprio si siano dimenticati in fretta – aggiunge – che durante il loro mandato gli uffici tecnici e contabili avevano un’apertura di sole 8 ore settimanali e addirittura avevano chiuso l’ufficio anagrafe il venerdì (unici in tutta Italia) con proteste continue dei cittadini. Propongono la chiusura nel giorno di lunedì, ma lo sanno su quali giorni si svolge la vita amministrativa ed i rapporti tra enti?”.
“Il nuovo orario – conclude il sindaco Michelini – sarà capillarmente reso noto ai cittadini in maniera chiara ed esaustiva nei prossimi giorni spiegando come sempre facciamo le ragioni e le convenienza di tali scelte peraltro disposte da disposizioni di legge. L’iniziativa è tesa per avvicinarsi al cittadino e non il contrario come vogliono con i loro proclami populisti. La gente può toccare con mano la nostra vicinanza sia frequentando il Comune che è la loro casa, dove siamo sempre presenti e disponibili sia con la nostra presenza sul territorio, dove frequentiamo le frazioni ed incontriamo i cittadini confrontandoci, al contrario di chi prima di noi è ritornato dopo 5 anni a chiedere voti. E in effetti i cittadini li hanno premiati!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.