Quantcast

Il Baluardo a Benabbio nel segno di ‘Geppe’

Nuovo impegno per Il Baluardo venerdì (27 luglio) a Benabbio. Sarà una serata splendida con la storia di Gino Custer de’ Nobili, detto Geppe, che ha custodito il vernacolo poi fatto proprio da Cesare Viviani. Due storici racconteranno la sua vita, quattro lettori faranno sentire le sue poesie più famose, Fruffrue donna mastio, La Letia di Pontetetto, La dolce Ilaria, O dorce arivo in una bella sera. E poi le musiche di Giacomo Puccini affidate al pianoforte del maestro Giovanni Vitali. Un momento di vera cultura popolare da non mancare.
Appuntamento a Benabbio alle 21. Ingresso libero. Info al 348.2334867.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.