A Celle il primo wifi pubblico di Pescaglia

Condividere con lo smartphone sui social media uno scorcio di paesaggio, cercare in rete informazioni sul prossimo paese da visitare oppure lasciare una bella recensione sui cimeli appena ammirarti. È un esempio di quello che turisti e visitatori di Celle dei Puccini, stranieri e italiani, possono adesso compiere senza costi di connessione. Nella piazzetta dove si trova il Museo Pucciniano da pochi giorni è infatti stato attivato il primo punto wi-fi pubblico di Pescaglia per l’accesso a internet.

L’intervento, realizzato dall’Unione dei Comuni Media Valle del Serchio in collaborazione con il Comune di Pescaglia e l’associazione Luccchesi nel Mondo, è finanziato nell’ambito del progetto Villaggi digitali della Regione Toscana.
“Un servizio di rilievo per le tante persone che visitano una delle eccellenze del territorio – spiega il sindaco Andrea Bonfanti – Offrire ai turisti una connessione wi-fi gratuita accresce l’appetibilità del luogo e apre nuove opportunità di scoperta delle altre bellezze di Pescaglia. La promozione territoriale passa anche attraverso questi servizi. Ecco perché stiamo lavorando per attrarre fondi per altri interventi come questo. Il nostro Comune, a tal proposito, ha partecipato al bando europeo Wifi4EU Free Wifi per la realizzazione di altri punti di collegamento in altri luoghi strategici del territorio comunale”.
L’utilizzo della rete wi-fi è gratuito e aperto a tutti, visto che non è necessaria la registrazione. Una volta connessi alla rete si verrà accolti dalla pagina di benvenuto di Mediavalle App, poi si potrà navigare senza alcuna restrizione. L’unico limite è quello della durata della connessione, che non può superare le due ore al giorno per evitare abusi e permettere a tutti di usufruire di un servizio di qualità.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.