Quantcast

Un futuro per Bagni: “Nessun legame fra Base e questione Ato”

Un futuro per Bagni di Lucca a favore di una società completamente pubblica per la gestione dei rifiuti. Questa la posizione del gruppo di opposizione guidato dall’ex candidato sindaco Claudio Gemignani.

“Condividiamo il pensiero dell’ex sindaco di Pietrasanta di centrodestra e ora senatore di Forza Italia, Massimo Mallegni – dicono dalla lista – Ok alla gestione Ato ma siamo però contrari al fatto che Retiambiente, come previsto, divenga società mista pubblico-privato. Vogliamo rimanga pubblica. Con l’ingresso del privato si rischierebbero aumenti in bolletta del 135 per cento”. “Dandolo – prosegue Un futuro per Bagni di Lucca – ai privati si rischia che la politica entri tramite un privato a gestire, con qualche persona vicina. Preferiamo il pubblico, le amminstrazioni, elette dai cittadini, a gestire”. “Quindi – è la frecciata a Progetto Rinascimento dell’ex sindaco Betti – cosa c’entra tutto questo con la vicenda “contabile e di gestione” di Base, sulla quale abbiamo già espresso il nostro parere e lo ribadiremo nel prossimo Consiglio? A parer nostro assolutamente nulla, visto che riguarda problematuce tecniche e non politiche”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.