Ghiviborgo, pari prezioso con la Massese

Massese-Ghiviborgo 2-2
MASSESE: Barsottini, Raimo, Angelotti, Massoni, Zambarda (14’st Brondi), Scalini (10’st Remorini), Amico (42’st Lucaccini), Spinosa (41’st Del Nero), Gioe, Lombardi, Benedetti (14’st Mosti). A disp.: Del Freo, Vittorini, Bordini, Crovi. All.: Magrini
GHIVIZZANO BORGOAMOZZANO: Signorini, Chelini (3’st Brizzi), Bassano, Gemignani, Giordani, Barretta (49’st Lecceti), Frati (44’st Micchi), Marcellusi (4’st Nottoli), Di Paola, Masini, Rubechini. A disp.: Citti, Coselli, Michelotti, Riccioli, Della Nina. All.: Venturi
RETI: 2’pt rig. Lombardi, 16’pt e 42’p Di Paola, 28’pt Scalini
NOTE: Ammoniti Bassano, Mosti, Gemignani. Espulso Gemignani al 49’st

Finisce pari fra Massese e Ghiviborgo. Partita scoppiettante, decisa nei primo 45 minuti con le due rimonte, firmate dall’ex Di Paola, dopo il vantaggio bianconero.
Pronti via e la Massese passa invantaggio: Gioè con azione caparbia si procura in calcio di rigore appena entrato in area. Dal dischetto Lombardi non sbaglia. Il vantaggio mette le ali ai padroni di casa: ci prova Gioè, servito da Lombardi, ma Signorini è pronto, poi è lo stesso Lombardi che manda fuori. Nel momento migliore della Massese arriva il pari degli ospiti: Giordani gli serve n pallone d’oro e l’ex di turno non sbaglia. Tutto da rifare per la Massese che ci riprova ancora con Lombardi e, poco prima della mezz’ora, torna in vantaggio: calcio d’angolo battuto da Angelotti, irrompe Scalini ed è 2-1. Sui piedi di Benedetti, poco prima del 40′ la palla del 3-1 ma Signorini dice no. Ed è allora ancora il Ghiviborgo che pareggia, al termine di una azione rocambolesca. Indecisione della difesa bianconera, di Paola anticipa tutti con un beffardo pallonetto di testa che supera Barsottini. Prima della fine del tempo c’è spazio per un tentativo di Massoni ma Signorini risponde presente.
Nella ripresa è la Massese che cerca con maggior insistenza la via del gol nella prima parte, ma l’unica occasione che si registra è una punizione alta di Angelotti. Più attivo il Ghiviborgo nelresto del match: un bel contropiede, però, non viene finalizzato da Frati, sul cui cross nessuno arriva in tempo per intervenire. L’occasione più ghiotta è sui piedi di Masini, ma Barsottini dice non al vantaggio della formazione della Mediavalle. Finale sempre in bilico con il Ghiviborgo che chiude in dieci per l’espulsione di Gemignani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.