Serie D, Ghiviborgo ko con il Real Forte (0-2)

Ghivizzano Borgo a Mozzano-Real Forte Querceta 0-2
GHIVIBORGO: Signorini, Chelini (21’st Brizzi), Lecceti (43’st Coselli), Gemignani, Giordani (12’st Barretta), Diana, Frati, Michelotti, Di Paola, Masini (30’st Micchi), Nottoli (35’st Marcellusi). A disp.: Demi, Bassano, Riccioli, Della Nina. All.: Venturi
REAL FORTE QUERCETA: Fontana, Mastino (21’st Bertoni), Sergi, Biagini, Aliboni, Tognarelli, Borgobello, Remedi, Falchini, Chianaese, Vignali. A disp.: Agozzino, Silipo, Dini, Posenato, Cito, Cecchetti, Baroni, Ferretti. All.: Buglio.
ARBITRO: Ancora di Roma 1 (Bartolomucci e Musumeci di Ciampino)
RETI: 17’pt e 28’pt Falchini

Cade in casa il Ghivizzano Borgo a Mozzano, in dieci per tre quarti di gara, contro un Real Forte che si accredita come una delle rivali dell’Unione Sanremo e del Ponsacco per la vittoria finale del campionato. Inizio equilibrato. La prima azione degna di nota è al 14’ quando un tiro cross di Giordani diventa pericoloso ma il portiere versiliese devia in angolo. Al 17’ il vantaggio del Real Forte Querceta: cross insidioso di Vignali, in tuffo Falchini porta in vantaggio i nerazzurri. Ghiviborgo vicino al pareggio al 22’: pinzione dalla tre quarti, palla in area per Di Paola che di testa manca di poco fuori. Intorno alla mezz’ora la svolta della partita: al 28’ Falchini raddoppia per i suoi e due minuti dipo, su segnalazione dell’assistente dell’arbitro, Di Paola viene mandato negli spogliatoio anzitempo. Ghiviborgo in dieci e gara in salita, ma l’occasione migliore nella fine del primo tempo è di Frati che calcia a lato da buona posizione.
Ripresa con pochi squilli: al 25’ Frati lanciato da Masini mette un pallone invitante nel mezzo ma non trova nessuno. Il Real Forte, lanciatissimo, si limita a controllare il match. E’ sempre Frati, al 36’, a mettere di poco a lato. E’ l’ultima occasione della partita, con i biancorossi che cedono il passo a un Real Forte che si accredita pesantemente come possibile protagonista del campionato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.