Quantcast

Pescaglia affida i 18 cimiteri al consorzio So&Co

Da domani, primo luglio, la manutenzione e i servizi cimiteriali nei camposanti di Pescagli saranno a cura del personale del consorzio So&Co.

Questo il risultato di contratto di affidamento che durerà 10 anni stipulato dall’amministrazione comunale. Gli uomini della So&Co si occuperanno di luci votive, inumazione, estumulazione, manutenzione, cura del verde e delle strutture murate. L’affidamento è stato dato attraverso una procedura di evidenza pubblica. L’operazione, secondo gli amministratori, consentirà non solo di innalzare la qualità dei servizi, ad esempio con tempi certi di intervento e un numero di telefono dedicato (345/9258288) attivo 24 ore su 24 a cui i cittadini potranno rivolgersi per qualsiasi esigenza, ma anche di garantire una maggiore cura e decoro dei cimiteri. Il gestore, infatti, dovrà pulire periodicamente gli spazi cimiteriali, potare gli alberi e le siepi e tagliare l’erba.
Il Consorzio So&Co realizzerà opere di manutenzione straordinaria per 350 mila euro. La metà di questi lavori inizierà entro il 2019. La priorità è stata data al rifacimento degli impianti elettrici di tutti i camposanti; già la prossima settimana inizieranno i lavori a Pescaglia capoluogo, poi si procederà con gli altri 18 cimiteri. Gli altri lavori che saranno realizzati in seguito riguarderanno i cancelli, i muri perimetrali, le cappelline, i tetti e i loculi.
“Una svolta – dice il sindaco Andrea Bonfanti – particolarmente importante, cui abbiamo lavorato per molto tempo. La nuova modalità di gestione porterà dei risultati facilmente riscontrabili dai cittadini. Mi riferisco non solo all’innalzamento della qualità dei servizi e alla maggior cura dei cimiteri ma anche agli interventi di manutenzione straordinaria attesi da tutta la comunità. Lo stato dei nostri camposanti era tale che si è reso necessario un cambiamento radicale. Cambiamento che siamo fieri di aver posto in atto, perché porterà evidenti benefici per Pescaglia”.
Sono molte le opere previste entro i primi due anni. Tutti i cimiteri saranno dotati di un punto luce esterno e di uno interno alle cappelline. I loculi che risultano aperti, circa 100, saranno chiusi con marmo bianco per garantire un’omogeneità estetica. I camposanti saranno anche dotati di scale rimovibili. Ogni cimitero e cappella sarà oggetto di pulizie straordinarie. Per quanto riguarda l’illuminazione votiva, in alcuni casi è prevista l’implementazione di lampade a led alimentate da pannelli solari. Infine saranno sempre disponibili in ogni cimitero una o due tombe murate per garantire un servizio di tumulazione più efficiente.
Rispetto al passato si presterà anche una maggiore cura nella pulizia dei vialetti, delle camere mortuarie e delle altre parti dei cimiteri, nonché alla manutenzione del verde. Ogni operazione sarà svolta secondo una frequenza prestabilita, che sarà intensificata nei periodi estivi; ad esempio da maggio a settembre saranno realizzati almeno due interventi al mese di sfalcio dell’erba.
Sarà prestata anche una particolare cura all’opinione dei cittadini. Ogni cimitero sarà infatti dotato di una cassetta delle lettere in cui sarà possibile imbucare suggerimenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.