Menu
RSS

Marchetti: 'Centro sanitario Fornoli, siamo stufi'

Maurizio MarchettiCentro socio sanitario di Fornoli, prosegue la polemica. Sulla questione questa volta interviene il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti, che passa all’attacco. “Dalla Regione un silenzio assordante, dalla Asl ogni promessa viene disattesa. E’ così dal 2006, anno dal quale i cittadini di Fornoli attendono che si realizzi il promesso centro sanitario. Alla mia interrogazione dell’8 maggio scorso in cui chiedevo a Rossi e Saccardi chiarezza sullo stato dell’arte dell’opera, la sola risposta è nei fatti col nuovo slittamento della firma con cui si sarebbe dovuto compiere il trasferimento dell’appalto tra imprese. ‘I primi di giugno’ annunciati dalla Asl sono trascolorati nei primi di luglio: e ancora non un mattone s’è mosso. La gente è stufa e noi con loro”.

 

foto centro scsan 1A inizio dello scorso maggio, attraverso un’interrogazione a risposta scritta stesa di concerto con i consiglieri comunali azzurri a Bagni di Lucca Claudio Gemignani e Laura Lucchesi, l’esponente regionale di Forza Italia aveva portato questa vicenda lunga 13 anni all’attenzione della giunta toscana: “Evidentemente anche per loro con simili tempi la realtà supera la fantasia – prosegue Marchetti -. Sulla carta, infatti, il centro esisterebbe dal 26 dicembre 2006. Un autentico pacco di Natale, visto col senno di poi, dato che ad oggi non c’è nemmeno il cantiere per costruirlo. Tredici anni di annunci e promesse da parte del Pd e della Asl, e oggi questo nuovo slittamento è l’ennesima beffa”.
L’interrogazione di Marchetti ricostruiva le tappe della realizzazione del centro sanitario, che avrebbe dovuto implementare la rete di assistenza e cura territoriale facilitando l’accesso dei cittadini della zona ai servizi sanitari. E invece: “In data 26 dicembre 2006 – ricapitolava l’atto di Marchetti – il Comune di Bagni di Lucca e la allora Asl 2 di Lucca sottoscrivevano un protocollo d’intesa per la realizzazione di un Centro sanitario in località Fornoli. A tutt’oggi, i lavori per la realizzazione dello stesso non risultano neppure avviati. A quanto si evince dalla stampa locale – si legge nell’atto di Marchetti – nel corso di un’assemblea pubblica svoltasi ai primi di marzo e partecipata anche dal Direttore dipartimento tecnico della attuale Asl Toscana Nord Ovest nonché dal rappresentante della ditta aggiudicataria dell’opera, l’avvio del cantiere sarebbe stato annunciato per l’inizio del mese di aprile scorso. A tutt’oggi, il cantiere non risulta nemmeno in corso di allestimento". Stando così le cose, Forza Italia rilevava "gli estremi di urgenza e necessità, per i cittadini di Fornoli, di avere sul loro territorio il punto di riferimento del sistema salute promesso ormai da 13 anni”.
A quella sollecitazione fece seguito l’annuncio a mezzo stampa dell’azienda sanitaria Nord Ovest circa la firma del trasferimento d’appalto per il mese scorso: “Registro dalle lamentele dei cittadini e dai quotidiani un nuovo nulla di fatto. E’ inaccettabile. Voglio che la Regione mi risponda, e anche in fretta”. I quesiti per la giunta Pd erano questi: “Valutate come ragionevole la tempistica ricostruita in narrativa?", "Non reputate di massima urgenza procedere al celere avvio dei cantieri per la realizzazione del centro sanitario in località Fornoli, nel Comune di Bagni di Lucca". Infine: "Qual è il reale stato dell’arte per la realizzazione dell’opera e quale il cronoprogramma dettagliato e chiaro con cui si intende portarla a compimento?".

Ultima modifica ilLunedì, 01 Luglio 2019 15:47

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo