Menu
RSS

Michelini ai commercianti: “Polemiche fuori luogo"

micheliniPolemica dei commercianti contro il Comune, risponde il sindaco. Michelini rimanda al mittente le proteste per la mancata organizzazione di eventi in paese: "È da tempo - dice - che i commercianti del capoluogo denunciano le proprie difficoltà. Le cause sono molteplici e tutti ne siamo coscienti. Quello che è difficile capire sono le costanti polemiche di alcuni dei commercianti in modo al limite della decenza. Non è possibile che un evento sportivo che richiede una chiusura della strada scaturisca allarmismi e accuse agli amministratori. Per ogni evento che viene organizzato le questioni da coordinare sono moltissime dalle esigenze degli organizzatori a quelle degli uffici comunali a quelli della polizia municipale. L’obiettivo di tutti è la buona riuscita degli eventi, purtroppo quando si modifica la viabilità ci sono dei disagi per tutti commercianti e residenti, ma tutto finalizzato all'evento che ci vedrà tutti partecipi".

"Per quanto riguarda la polemica scaturita il giorno successivo per la presenza in paese di un esibizione di ballo - prosegue il sindaco - questa non è stata coordinata dagli uffici comunali che non avevano avuto alcuna comunicazione in merito. Ce ne dispiace molto, ma se c’è chi preferisce strumentalizzare piuttosto che collaborare non possiamo che esserne addolorati".
"Capiamo che non sia facile soddisfare tutti - dicce ancora il sindaco - ma cerchiamo in ogni modo di portare avanti progetti utili a tutti. A settembre inizieranno i lavori di riqualificazione del parco contessa Casalini, verranno installati gli hot spot del wifi gratuito e su questa linea continueremo a lavorare per aggiungere valore al capoluogo e non solo. Gli amministratori si sono sempre resi disponibili ad accogliere qualsiasi proposta sollevata dai cittadini, con i commercianti sono stati fatti due incontri per coordinare le proposte per questa estate e cercare di capire come potesse contribuire il comune per il bene di tutti. Chi si aspetta che il Comune possa elargire somme per sostenere le attività o per eventi di alto livello non ha ben chiaro come funziona un ente pubblico e in quali condizioni verte il bilancio di Bagni di Lucca. Le poche iniziative del Comune come stagione di prosa, rassegna Teatro Scuola e Paese dei Balocchi sono sostenute da finanziamenti di fondazioni e sponsor perché i mezzi dell’ente sono veramente limitati. Gli amministratori di Bagni di Lucca devono tenere di conto di tutto il territorio del comune, dal fondovalle a tutte le frazioni di montagna, che vivono realtà ben più disagiate rispetto ad altre".

 

Ultima modifica ilLunedì, 24 Giugno 2019 23:12

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo