Menu
RSS

Un busto di Catalani al museo del castagno

fratiUn bassorilievo in bronzo raffigurante Alfredo Catalani per il museo del castagno di Colognora di Pescaglia. È il dono arrivato da parte di Massimo Romanini: una vera opera d'arte cesellata dallo scultore Petroni, sicuramente uno dei più importanti artisti lucchesi.
Una serata trascorsa al museo del castagno all'insegna dell'amicizia, con molte persone che si adoperano e collaborano alla crescita di quanto messo in piedi dall'associazione paesana Colognora di Pescaglia, ovvero il museo e la sala dedicata al musicista Alfredo Catalani. La serata è stata allietata dall'insuperabile Domenico Bertuccelli “Gavorchio”, vero detentore del vernacolo lucchese.

Nell'occasione sono state preparate le mondine e di seguito i “cenci di neccio”, una vera scoperta per gli ospiti. Naturalmente non è mancato un buon bicchiere di vino.
La fusione è stata realizzata dalle fonderia Lera ed è affissa su una tavola di leccio proveniente dalle mura urbane di Lucca.
"La crescita della raccolta - dicono dall'associazione - passa anche da queste donazioni e naturalmente a Massimo Romanini di vero cuore un sincero grazie, in quanto la nostra associazione di volontariato non si può permettere l'acquisto di questi cimeli. Oggi la raccolta su Catalani realizzata a Colognora, località dove il musicista ha profonde radici di appartenenza tramite il casato presente fin dal 1600, è l'unica iniziativa esistente in ricordo e in onore dello sfortunato musicista morto a soli 39 anni".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo