Menu
RSS

Taccini: “Coreglia, giunta fugge da confronto”

Schermata 10 2458402 alle 08.51.16Piero Taccini, consigliere comunale di Un futuro per Coreglia va all'attacco di sindaco e giunta per la "mancata partecipazione" all'incontro pubblico chiesto da alcuni cittadini. "Quasi tutti coloro che erano presenti all’assemblea tenutasi il 27 settembre scorso al teatro Bambi di Coreglia - commenta Taccini - si sono meravigliati dell’assenza del sindaco e del suo entourage, ovvero di coloro che sono stati chiamati ad amministrare questo Comune. Forse tutti si aspettavano un ripensamento da parte dei componenti della stessa amministrazione, dopo la comunicazione, tramite i giornali e non ai diretti interessati, organizzatori dell’assemblea, che non sarebbero intervenuti".

"Il motivo di questo loro diniego non lo hanno mai spiegato - va avanti Taccini -, hanno solo affermato che avrebbero presenziato solo se avesse partecipato una delegazione di cittadini (magari scelta da loro) e nella sala consiliare (con capienza molto ridotta). Però quando andavano a fare campagna elettorale nei paesi, prima delle votazioni, erano contenti se alle riunioni partecipavano tutti i cittadini e mai hanno chiesto di incontrare solo una delegazione. Erano felici quando andavano a fare campagna elettorale porta a porta suonando e bussando a tutte le abitazioni senza saltarne una. Sono riusciti nel loro intento di convincere l’85% della popolazione del Comune a dare loro la fiducia per amministrarli. Adesso sentendosi un po’, forse molto, forse troppo allo sbando, non accettano più di guardare in faccia tutti i cittadini che chiedano loro un confronto assicurando anche che sarebbe stato un confronto pacato dove loro avrebbero solo dovuto rispondere alle domande fatte dai presenti, relative a problematiche riguardanti il Comune. No, non potevano intervenire perché questa amministrazione - attacca Taccini - non è in grado di rispondere alle domande. Ne ho la dimostrazione ogni volta che presento un’interrogazione in Consiglio comunale. Le risposte sono quasi sempre insufficienti, non consone alle domande o, cosa assai peggiore, non rispondenti a verità. Pertanto potete immaginare che figura avrebbero fatto di fronte a più di cento cittadini presenti quella sera. Io ero fra i pochissimi (forse eravamo in due) ad essere certo che non si sarebbero presentati perché così hanno già fatto in altre tre occasioni durante questo anno. Il 27 febbraio furono invitati a partecipare ad una riunione per discutere di una problematica relativa all’impianto sportivo di Calavorno; amministrazione assente. Considerata questa assenza, il 9 aprile, alcuni cittadini che avevano indetto la riunione del 27 febbraio, invitarono il sindaco a stabilire una data, a suo piacimento, per un ulteriore riunione, sempre per il solito motivo. Anche questo è stato un invito senza risposta. Gli stessi cittadini decisero di indire una successiva riunione il 24 maggio, presso la sala della sede distaccata di Ghivizzano, alla quale venne ancora una volta invitato il sindaco e l’amministrazione. Gli unici a partecipare in rappresentanza del Comune i capigruppo di minoranza Taccini e Frati. Anche in quell’occasione il sindaco declinò l’invito ma, con coraggio, ci mise la faccia il giorno successivo accogliendo una delegazione di due cittadini più il sottoscritto. La storia non finisce qua perché, personalmente, ho chiesto al Sindaco un confronto pubblico (senza delegazioni) in più occasioni senza mai avere una risposta. Così, il 26 Settembre scorso, ho presentato al protocollo la richiesta di un confronto pubblico da tenersi il 9 novembre alle 21 al teatro Bambi di Coreglia. Ho dato anche la possibilità, al primo cittadino, di un eventuale cambio di data e di luogo a sua scelta. Attendo fiducioso la risposta entro il 26 di ottobre. Sarebbe un’ottima occasione per il sindaco, esporre direttamente ai cittadini, e non come sempre sui mezzi di informazione, tutte le cose belle fatte in questi otto anni e mezzo dall’amministrazione Amadei".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletter

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@serchioindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Il network

Lucca in Diretta negativo Cuoio in Diretta negativo